regimenti1 copy(ASI) “Il disastro dell’esplosione che a Beirut ha causato 135 morti, più di 5mila feriti e almeno 300mila sfollati non lasci il Governo italiano insensibile di fronte a una tragedia che presenta ancora molti lati oscuri.

Il ministro degli Esteri e della Cooperazione internazionale Di Maio afferma di voler aiutare ‘gli amici libanesi’, ma nel frattempo il presidente francese Macron è già a Beirut per manifestare la sua solidarietà. L'Italia vada oltre la vicinanza di circostanza e si attivi nel concreto, con sostegni logistici e umanitari, offrendo la massima collaborazione anche alle migliaia di cittadini libanesi che vivono in Italia e che cercano di informarsi sulla situazione che ha sconvolto la capitale del loro Paese. Anche a loro va la massima solidarietà per questo drammatico evento”. Lo afferma la parlamentare europea della Lega Luisa Regimenti, in merito all'esplosione avvenuta al centro di Beirut, capitale del Libano e che sarebbe stata provocata da 2750 tonnellate di nitrato di ammonio immagazzinate in un deposito nella zona del porto.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.