BandieraBrasile(ASI) Il Senato brasiliano ha approvato la legge che nel corso dell’emergenza Covid-19 permette agli imprenditori di ridurre l’orario di lavoro ed i salari dei dipendenti.

Nelle intenzioni dei legislatori la norma dovrebbe consentire ai datori di lavoro di non dover licenziare i sottoposti a causa dei mancati introiti. La nuova legge è stata approvata con 75 voti a favore e nessun contrario.

Nello specifico in base al testo votato gli imprenditori potranno sospendere i contratti in essere per 60 giorni o ridurre fino al 75% l’orario di lavoro ed una parte dei salari, in pratica quello tagliato in base all’orario effettuato, sarà a carico dello Stato. In caso di sospensione del contratto di lavoro l’imprenditore dovrà comunque continuare a versare la quota dell’assicurazione contro gli infortuni al dipendente.

La legge, Programma di mantenimento dell’occupazione di emergenza, rimarrà in vigore fino alla fine del 2020 quando, secondo le stime, la crisi causata dal Coronavirus sarà superata.

Attualmente il Brasile sfiora il milione di contagiati con oltre 45mila morti a causa della pandemia.

Fabrizio Di Ernesto - Agenzia Stampa Italia

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.