Napoli culla del made in Italy. Gianni Lepre: "Il turismo può trainare l'artigianato d'eccellenza più di quanto si possa immaginare"

(ASI) Napoli è indiscutibilmente la culla del made in Italy, la patria di tutto quel sottobosco artigiano che fa del Sistema Paese una perla mondiale. Ma la domanda resta sempre la stessa: cosa può trainare meglio la grande tradizione artigiana dell'handmade tricolore?

Nella capitale del Sud Italia e del Mediterraneo la ricetta è semplice e viene persino certificata dai dati. "Il turismo è di per se il traino ideale - esordisce Gianni Lepre, economista e consigliere del ministro della Cultura Sangiuliano - anche in considerazione dei numeri che Napoli sta producendo sul turismo di massa. Certo non sono i numeri della città eterna o di Firenze o Venezia, ma comunque rappresentano un buon inizio di riqualificazione e promozione dell'immenso patrimonio storico, artistico, culturale ed enogastronomico della nostra regione". Il prof. Lepre, che tra l'altro è presidente della Commissione Reti e Distretti Produttivi di ODCEC Napoli, ha poi continuato: "Per chiarire ci vengono incontro i dati sull'afflusso del ponte di inizio novembre cha fatto registrare oltre 100mila presenze con un 79% di occupazione delle camere nelle strutture ricettive cittadine ed un 65% nel resto della regione. Con queste evidenze che il turismo sia traino dell'artigianato d'eccellenza è un dato di fatto, visti i numeri, ma soprattutto il gradiente del made in Italy. Se infatti consideriamo gli incassi di quest'ultimo ponte, si evidenzia come Napoli  si attesti quasi all'80% degli introiti dell'intera regione, raggiungendo 11.1 milioni di euro in totale; con nello specifico  4.1 milioni di fatturato per le attività ricettive e gli oltre 7 milioni per l'indotto. Ed è proprio l'indotto che ci deve far riflettere, al di là del food che ovviamente copre l'introito maggiore. Il turismo come espediente primario per promuovere e rilanciare il made in Italy sicuramente è valido, ma dobbiamo ragionare sulle priorità ed i settori coinvolti". Lepre, che tra gli altri incarichi annovera anche quello di vice presidente del Centro Studi per l'Artigianato di Casartigiani ha poi sottolineato: "A Napoli, ad esempio, il turismo traina bene tutta l'area di San Gregorio Armeno, quindi pastorai, presepiali e quindi attività inondate dal turismo di massa tutto l'anno ed in particolare nel periodo natalizio. Ma come facciamo se volessimo portare l'artigianato d'eccellenza all'attenzione degli oltre 2 milioni di turisti che ogni anno preferiscono la nostra città? L'artigianato d'eccellenza a Napoli non è solo quello di San Gregorio Armeno, ma abbiamo la grande tradizione sartoriale; la produzione ceramica; l'arte orafa nel cuore del Borgo Orefici; gli intarsiatori e liutai a Port' Alba; poi ancora guantai, ombrellai, pantalonai, e tante altre piccole piccolissime attività figlie dell'ingegno e della creatività napoletana. Per promuovere tutto questo ho sempre proposto l'istituzione di un quadrilatero dell'eccellenza che da San Gregorio Armeno incroci il Borgo Orefici, Piazza Mercato, Port'Alba fino alla ceramica e alle maioliche di Capodimonte". Lepre ha poi concluso: "Il Turismo può sicuramente mettere le ali all'artigianato d'eccellenza, ma solo nel caso in cui il made in Italy è compatto, sinergico e condiviso. Fin quando questi settori andranno ognuno per conto suo alla ricerca di un misero posto al sole i riflettori cadranno inevitabilmente su ciò che è facilmente spendibile a discapito di quello che è più complesso e articolato".

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Femminicidio: Sudano (Lega), annullato ergastolo per omicidio Quaranta. Motivazione disarmante 

(ASI) Roma,  - "Lascia a dir poco senza parole la decisione della Cassazione di annullare con rinvio la condanna all'ergastolo per il femminicidio di Lorena Quaranta da parte del ...

Commercialisti. Fdi: bene sentenza consulta, ordini professionali garantiscono pubblico interesse 

  (UNWEB) "Plaudiamo alla sentenza della Corte Costituzionale, che oggi ha posto un chiaro altolà al rilascio del visto di conformità sulle dichiarazioni dei redditi per i tributaristi, limitando di ...

DL - Sport-Scuola, Maiorino (M5S): sport inserito in costituzione ma violato da maggioranza e governo

(ASI) Roma,  – "Siamo di fronte all'ennesimo decreto pot-pourri, che non reca né il requisito della necessità né quello dell'urgenza. Questo governo ha ormai trasformato l'urgenza in uno strumento ordinario, ...

Caos treni, Mazzetti (FI): "Miopia Pd ha reso la Toscana una barriera tra Nord e Sud"

(ASI) Firenze,  Con questa visione vetusta e miope la Toscana non ha molte speranze di crescita in un mondo che chiede comunicazioni affidabili e veloci: stiamo perdendo competitività giorno ...

Crollo Scampia, Ruotolo (Pd): ferita per Napoli e Italia, varare piano rigenerazione edilizia pubblica

(ASI) "Due persone morte. 13 feriti, dei quali sette bambini: tutti in codice rosso. Questo è il bilancio allo stato attuale della tragedia di Scampia. Non doveva accadere e invece è successo. E' ...

Sangalli su indagine desertificazione commerciale: “Innovazione e fondi europei per riqualificare le citta’”

(ASI) "Anche nell’era digitale i negozi di vicinato sono insostituibili: rendono le città più vivibili, più attrattive e più sicure. E’ necessario, però, contrastare la desertificazione che sta facendo ...

800 milioni per la cultura in Campania. Gianni Lepre: "Un piano faraonico che ribalta le condizioni del Sud"

(ASI) Come si può in maniera intuitiva e pratica colmare il gap sociale e istituzionale tra il nord e il sud del Paese? Attualmente ci sta provando in maniera energica ...

Il Fondo unico per l'inclusione delle persone con disabilità

(ASI) Il Fondo unico per l'inclusione delle persone con disabilità è un capitale di risorse che il Governo ha attivato dal 1° gennaio 2024, e viene gestito Ministero dell'Economia e delle Finanze. Il ...

Arte musica ed eventi: 1 Attimo in Forma e l'artista Angelo Accardi presentano nuove date della "Grande Bellezza"

(ASI) Dopo il successo in Italia, il progetto continua la sua espansione internazionale con la prima tappa a Ibiza. Ospite d’eccellenza il rapper Geolier.

Diritti, Pavanelli (M5S): aberrante DDL Lega per abolire uso femminile

(ASI) Roma - "Mentre tutte le amministrazioni si dotano di regole e di linee guida per il rispetto formale e sostanziale della parità di genere, la Lega decide di presentare ...