Anna Lepre  (Direttore Centro Studi Lepre Group): costi maggiorati? Sulle opere pubbliche  selezioniamo le priorità

(ASI) In Italia sono aperti 23 mila cantieri, con investimenti complessivi intorno ai 162 miliardi di euro. La situazione di queste opere in corso è resa critica da quanto sta accadendo ormai da mesi e mesi sul piano internazionale.

L’Associazione nazionale dei costruttori ha sottolineato con forza la necessità di definire misure per venire incontro a imprese che si trovano a fronteggiare continui aggravi dei costi. Al momento, pare che in totale siano pari a circa 5 miliardi. Chiediamo ad Anna Lepre, Direttore del Centro Studi di Lepre Group, di fare il punto su uno scenario così preoccupante.

Corriamo davvero il rischio di smantellare i cantieri?
È nella logica delle cose, se non si interviene con provvedimenti in grado di evitare alle imprese di operare in perdita. Nessuno può colpevolizzare coloro che, a suo tempo, hanno elaborato dei preventivi in base a tariffe e prezzi completamente differenti da quelli attuali. Ma nessuno può neppure pretendere che, stravolto lo scenario, si continui a procedere anche se i conti non quadrano più.
 
Ma il Governo precedente non ha fatto nulla per supportare le imprese?
Sono stati assunti provvedimenti per compensare gli operatori dei costi aggiuntivi nel 2021, e sono stati rivisti i prezzari nel 2022. Ma queste misure in gran parte non hanno trovato attuazione pratica, le imprese hanno cioè anticipato le spese in più per materiali e super-bollette energetiche, senza ricevere i rimborsi. Per di più, queste norme sono anche temporanee, in futuro se non ci saranno proroghe non scatterà alcuna copertura.
 
Sembra un problema irresolubile, viste le condizioni del bilancio pubblico.
La cosa peggiore è lasciare le cose come sono. Non possiamo rassegnarci a nuove incompiute, gli sprechi del passato sono già stati più che sufficienti! E’ fondamentale che i cantieri aperti non si fermino e che, anzi, proseguano con la maggiore celerità possibile nella realizzazione degli interventi in atto.
 
E il vincolo di bilancio?
Bisogna concentrare le risorse sulle opere avviate e, per quelle in partenza, sulle priorità assolute, rimandando nel tempo iniziative meno urgenti. Quando si parla di revisione di strumenti come il Pnrr, ad esempio, occorre partire realisticamente proprio da qui. Sappiamo che, se pur considerevoli, le risorse non sono infinite. Facciamocene una ragione e riconsideriamo il Piano, privilegiando ovviamente il Mezzogiorno, in una sana logica di coesione territoriale.
 
Tags
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Intervista al Generale di Brigata Emiliano Vigorita, Comandante della Scuola Lingue Estere dell’Esercito

(ASI) Perugia - La prestigiosa  Scuola di Lingue Estere dell’Esercito di Perugia da sempre ha rappresentato sia un centro di eccellenza per l’apprendimento delle lingue ...

Roberto Breda e Mario Mariano a “Il Punto sulla Serie B”

(ASI) Saranno l’allenatore Roberto Breda e il giornalista di Tuttosport ed Umbria24 Mario Mariano gli ospiti de “Il Punto sulla Serie B”, talk show griffato Agenzia Stampa Italia. Ore 21 ...

Legge di Bilancio, Calandrini (FdI): soddisfatti dei contenuti, al Parlamento il compito di migliorarla

(ASI) Questa è il primo bilancio politico dopo anni di governi tecnici o 'di palazzo'. Le reazioni delle opposizioni sono, in questo contesto, fisiologiche direi.            &...

Congresso Pd, on. Gribaudo: Serve Pd  femminista

(ASI) «Due uomini che in ticket si candidano a guidare il PD. Ancora una volta. Serve un PD femminista, serve cambiare passo, serve una nuova storia democratica».

Rifiuti, Giannini (Lega): senza fondi PNRR si escludano scelte biodigestori Casal Selce e Cesano

(ASI) Roma - "Il sindaco Gualtieri, che tanto si era incaponito nel voler realizzare i due maxi biodigestori della Capitale proprio a Casal Selce e Cesano, due aree periferiche già ...

Manovra, Appendino-Aiello (M5S): emendamento per riportare opzione donna a versione originale

(ASI) Roma “Il Movimento 5 Stelle presenterà un emendamento alla legge di Bilancio per riportare Opzione donna alla sua versione originale”.

Giustizia, Gasparri: interrogazione su nota ANM che contesta decisioni Nordio

(ASI) “Con una interrogazione chiederò al ministro della giustizia Nordio di valutare l'opportunità di un'ispezione nei confronti dei componenti della Giunta Toscana dell'Associazione Nazionale Magistrati che hanno sottoscritto una nota ...

PD: Boccia, su candidature chi decide senza linea politica vuole un altro ex segretario

(ASI) "Non è la corsa a posizionarsi che distingue la scelta di un candidato anziché un altro o un’altra, ma il contributo che ognuno può dare alla costruzione di una ...

Manovra. Leonardi (FdI): molte misure a sostegno di famiglie e imprese. No criminalizzazione uso contante

(ASI) "È importante sottolineare che le misure sul tetto al contante e sull'uso del pos sono residuali rispetto ad una manovra di circa 35 milioni destinata in gran parte ad aiutare famiglie ...

Natale: Coldiretti/Ixè, 6 italiani su 10 nei mercatini a caccia di regali

(ASI) Oltre sei italiani su dieci (63%) frequentano quest’anno i tradizionali mercatini di Natale che si moltiplicano nelle piazze italiane e che offrono opportunità di acquistare regali per se stessi ...