Dustin Johnson(ASI) Dustin Johnson ha tenuto a bada gli sfidanti Tony Finau e Victor Perez per rivendicare il suo secondo titolo internazionale saudita. Il 36enne americano, che ha vinto l'evento inaugurale due anni fa, ha ottenuto un 68 di chiusura al RoyalGreens Golf and Country club per finire con 15 sotto il par.

Erano due in più su Finau e Justin Rose, poiché il numero 1 del mondo ha superato una giornata mediocre con il putter per conquistare il suo nono titolo del Tour europeo e il primo premio di € 475.000.

"Le condizioni quando abbiamo iniziato erano davvero difficili", ha detto Johnson. “Sapevo che stavo andando bene, ho visto la classifica e sapevo che i ragazzi stavano giocando bene. Continuavo a darmi delle possibilità - non ho imbucato, ma ho tirato bene e alla fine ho fatto un bel putt sul 13 e da lì in poi ho giocato solido ".

Ha aggiunto: "Non posso giocare in tutto il mondo quanto vorrei, quindi è decisamente bello ottenere una vittoria all'European Tour, e la mia prima dopo Augusta a novembre. Il mio gioco è ancora in ottima forma e non vedo l'ora che arrivi il resto dell'anno ".

Johnson ha iniziato il round finale con un vantaggio di due colpi su Perez, ma ha visto il vantaggio dimezzato quando hanno raggiunto la svolta. Il campione in carica Mastersha mancato un tiro da 2 metri per l’eagle sul quarto e il successivo tap-in si è rivelato il suo unico birdie sui primi nove, prima di perdere possibilità di birdie da 2 metri alla10° e alla 12°.

Una tripletta di birdie dell'11 ° ha visto Finau raggiungere il suo collega nella RyderCup in cima alla classifica e in quella fase il putt più lungo che Johnson aveva fatto tutto il giorno era da un metro e mezzo. Tuttavia, ha realizzato un birdieda quattro metri alla13 ° per tornare davanti.

Perez stava procedendo con pazienza e un buon avvicinamento a 2 metri alla 15°lo ha visto unirsi a Finau.

Finau ha messo tre puttsulla 16 ° e ne ha recuperati due, anche se Johnson e Perez nel gruppo dietro hanno riscontrato problemi anche sul par 3. Il francese ha colpito il suo tee shot in uno swale a destra del green e, dopo aver lanciato attraverso la superficie del putting, è corso su un doppio bogey per terminare la sua sfida.

Johnson non è riuscito a salire e scendere da un bunker a lato del green ma, dopo che Finau aveva superato il 17 ° tentativo di forzare il gioco, Johnson ha prodotto un magnifico drive sulla stessa buca per lasciare un semplice su e giù per l'uccellino.

Diversi colpi di scena anche nella fase finale: Finau era a un soffio dal bucare fuori dalla sabbia per l’eagle, mentre Johnson ha trovato un bunker sul tee e ha quasi tirato fuori un'altra trappola con il suo lay-up. Tuttavia, una volta che la sua palla si è depositata sul fairway, è stato in grado di lanciare in modo conservativo fino al centro del green e due putt per la vittoria.

Rose ha realizzato cinque birdie in un 65 finale impeccabile, mentre Perez ha perso un'opportunità di birdie all'ultimo per finire al fianco della Scozia Calum Hill al quarto posto.

Francesco Maiorca - Agenzia Stampa Italia

 

 

Fonte foto: Keith Allison, CC BY-SA 2.0 <https://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0>, via Wikimedia Commons

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.