viv09 rgb copy(ASI) “C’è una gioia nei boschi inesplorati. C’è un’estasi sulla spiaggia solitaria. C’è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo, e c’è musica nel suo boato. Io non amo l’uomo di meno, ma la Natura di più.”   (Dal film Into the Wild).

Il risveglio ecologico e la nuova presa di coscienza dell’importanza delle risorse naturali e il loro mantenimento e rispetto sono diventati obiettivi importanti per tutti negli ultimi anni.
Ma già alcuni anni fa stavano nascendo associazioni e gruppi impegnati ecologicamente e se parliamo di buone pratiche, di competizioni sportive e di amici non possiamo non parlare del Gruppo “Viva il Verde” che fa parte della Pro loco di Loiano, un paese dell’appennino tosco-emiliano in provincia di Bologna.
Chi meglio di Daniele Maestrami, referente assieme a Stefano Raspadori di Viva il Verde, poteva parlarmene?
UN PO’ DI STORIA.
“Il gruppo “Viva il Verde” nasce nel 1986 a Loiano, paese dell’appennino tosco-emiliano in provincia di Bologna, nell’ambito delle attività realizzate dall’allora sindaco Arnaldo Naldi. Attività innovative per quei tempi: divieto dell’uso delle borsine di plastica, pulizia del territorio attraverso il volontariato, raccolta differenziata tanto da essere un esempio a livello nazionale. L’obiettivo di “Viva il verde “era di promuovere cultura, sensibilità ed impegno sui temi legati alla sostenibilità ambientale attraverso una staffetta podistica: un messaggio itinerante che partendo da Roma e attraversando un pezzo d’Italia arrivasse a Loiano per concludere la sua missione.
Nel 1996, dieci anni dopo la prima edizione, la staffetta “Viva il Verde” fu ripetuta con la partecipazione di tutti i podisti della prima edizione.”


EDIZIONE 2019 DELLA STAFFETTA ROMA –LOIANO.
“Nel 2019 a distanza di 23 anni dall’ultima edizione, quando le questioni ambientali hanno assunto carattere d’urgenza,” Viva il Verde” è tornato a ripercorrere l’itinerario storico partendo il 10 agosto da Roma per giungere a Loiano l’11 agosto dopo aver percorso circa 400 km in 36 ore. Ai partecipanti storici si sono aggiunti alcuni giovani con l’intento di passare il testimone alle nuove generazioni. L’edizione del 2019 è stata molto diversa rispetto alle passate edizioni: all’impresa sportiva sono state affiancate iniziative che hanno coinvolto cittadini, il mondo delle associazioni, le istituzioni ed i media.
Nell’ambito delle tappe programmate ci sono stati incontri di confronto e aggregazione con le istituzioni di quasi tutte le città ed i paesi attraversati: Viterbo, Montefiascone, Acquapendente, Radicofani al d’Orcia, Siena, San Casciano val di Pesa, Firenze, Vaglia, Firenzuola e Monghidoro. Città metropolitana, Comuni, associazioni ed enti hanno dato il loro patrocinio.”


PRESENTE E FUTURO.
“A seguito del grande successo ottenuto nell’edizione del 2019 e delle molte sollecitazioni ricevute, il Gruppo “Viva il Verde” si propone quale ambasciatore dei temi legati alla sostenibilità ambientale impegnandosi, attraverso iniziative sportive e di altro tipo, per dare continuità all’opera di sensibilizzazione rivolta a tutti i soggetti investiti di responsabilità nei confronti dell’ambiente: istituzioni in primis ma anche cittadini. Per sollecitare una riflessione su quanto sia importante prestare attenzione a preservare, rispettare e tutelare un patrimonio che negli ultimi anni sta mostrando tutta la sua fragilità, “Viva il Verde” si avvarrà d tecnici e divulgatori altamente qualificati, al fine di trasmettere contenuti etici ed informativi in occasione di eventi dedicati all’educazione ambientale. “Viva il Verde” inoltre vuole dare un contributo alla valorizzazione del territorio dell’appennino tosco-emiliano ed anche ad altre attività ambientali realizzate sul territorio nazionale. Il Gruppo conta circa 70 partecipanti e si è posto l’obiettivo di dare vita, nel corso del 2021, ad un’associazione che favorisca un incremento di adesioni al progetto, aprendo l’ingresso a persone che condividano gli stessi valori.
In collaborazione con Bologna Montana, brand del protocollo sottoscritto dalle amministrazioni di Loiano, Monghidoro e San Benedetto Val di Sambro volto ad attuare politiche di sviluppo, ha dato vita a Bologna Montana Evergreen, un’importante campagna di sensibilizzazione ambientale che si svilupperà sul territorio con un ampio programma di iniziative nate dalle idee e dal contributo dei partner e dalle sinergie fra i comuni di Bologna Montana e Viva il Verde. Sabato 10 ottobre 2020 si è tenuto il primo evento che ha segnato il debutto della campagna. Uno straordinario successo con oltre 60 volontari accompagnati da sindaci, vicesindaci, assessori ed un consigliere regionale, tutti coinvolti nella pulizia della Fondovalle Savena per il tratto di strada che copre i comuni coinvolti. Sono stati raccolti un centinai di sacchi di rifiuti, fra cui pneumatici, grandi e piccoli elettrodomestici, letti, materiali di cantieri edili. L’iniziativa è stata sostenuta da Coop Reno, Emilbanca, Givova ed Hera. I prossimi step della campagna prevedono una serie di azioni da realizzare in sinergia fra i vari partner come: messa online di canali di comunicazione dedicati (portale social-Facebook, Instagram, You Tube), cartelli didattici all’ingresso dei comuni, attività di pulizia programmate periodicamente ed un’ambiziosa iniziativa: Bologna Montana Evergreen Fest, la Festa dell’ambiente e della sostenibilità, un progetto virtuoso che darà vita a politiche comuni orientate alla tutela ed al rispetto del patrimonio ambientale, con l’obiettivo di rendere il territorio sostenibile ed attrattivo a livello sociale e turistico.
Ma ne riparleremo appena saremo sicuri di cosa si prospetta per l’immediato futuro!”


Donatella Arezzini

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.