GRASIGiornale Radio ASI del 23 luglio 2020

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Alta tensione tra Turchia e Grecia. Massima allerta delle truppe elleniche in seguito all’avvio da parte di Ankara delle perforazioni, nel Mediterraneo fino al 2 agosto, per cercare giacimenti di gas e petrolio a sud est dell’isola greca di Castelrosso. L’iniziativa è giustificata, secondo il presidente Tayyp Erdogan, da un accordo di demarcazione dei confini marittimi col Governo nazionale libico. L’intesa viene considerata però non valida dalla comunità internazionale. Appello del ministro degli Esteri tedesco: “Stop a tali attività, o fine dei buoni rapporti tra la nazione della Mezzaluna e l’Unione europea”.

Non si placa la tensione tra Cina e Stati Uniti. “Washington sta posizionando le proprie forze, in tutta l’Asia, in vista di un possibile scontro militare con Pechino”. Lo ha dichiarato, negli ultimi giorni, il capo del Pentagono Mark Esper. Il ministro della Difesa, di Donald Trump, ha detto che spera comunque di visitare il gigante asiatico, entro la fine dell’anno, per provare a stemperare le tensioni tra i due paesi.

Sono saliti a 14.951.347, inclusi i 616.577 morti, i casi totali di Coronavirus nel mondo dall’avvio dell’emergenza. I guariti hanno raggiunto complessivamente, nel pianeta, quota 8.467.751 persone. Lo ha riferito, nelle ultime ore, l’università americana John Hopkins.
Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.

 

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.