Energia: lettera parlamentari italiani ed europei a Biden, 'Stop GNL minaccia sicurezza'
Appello al Presidente Usa, firmato anche da esponenti Fdi, Lega e Fi: “riconsiderare blocco progetti”
(ASI) Lo stop americano alle nuove licenze per l'esportazione di Gnl (Gas naturale liquefatto) verso l'Europa potrebbe avere conseguenze "significativamente negative" sulla sicurezza energetica europea nei prossimi decenni, "indebolisce" gli alleati dell'America e "mina l'ordine occidentale" in generale. 
In una lettera indirizzata al Presidente degli Stati Uniti d'America Joe Biden, 35 parlamentari provenienti da tutta Europa (tra cui alcuni italiani) esprimono "grande rammarico e preoccupazione" per il blocco al Gnl imposto dall'amministrazione a stelle e strisce, invitando l'inquilino della Casa Bianca a "riconsiderare" la decisione. 
 
Una richiesta bipartisan, quella contenuta nella missiva: tra i firmatari infatti troviamo esponenti di Fratelli d'Italia (Andrea Di Giuseppe, deputato eletto nella circoscrizione estero dell'America settentrionale e centrale; Alessandro Urzì; Elisabetta Gardini), Lega (Simone Billi; Massimiliano Panizzut), Forza Italia (Andrea Orsini), Italia Viva (Naike Gruppioni), Noi Moderati (Michaela Biancofiore). 
 
Completano la lista parlamentari provenienti da Regno Unito (ben 21), Paesi Bassi, Svezia, Romania e Spagna. La Nato, esordiscono i firmatari della lettera, "è l'alleanza politica di maggior successo della storia" poiché finora ha garantito "libertà, prosperità e sicurezza" nelle nostre nazioni, conquiste che ora sono minacciate da "dittature aggressive, Stati canaglia" e "gruppi terroristici" regionali e internazionali: di fronte a queste minacce, il "mondo libero deve restare unito" per continuare ad assicurare una stabilità che passa anche per i futuri approvvigionamenti energetici. 
 
"L'invasione e l'occupazione russa dell'Ucraina hanno messo alla prova" tutto questo, ed "è motivo di grande orgoglio per tutti noi il fatto che Europa e Stati Uniti siano rimasti uniti contro questa nuova instabilità geopolitica": "fondamentale", secondo i parlamentari firmatari della lettera, è stata la capacità delle nazioni europee di ridurre drasticamente la dipendenza dalle fonti energetiche russe. 
 
In questo processo di transizione, le esportazioni di Gnl dagli Usa sono state "essenziali" ma "questa non è una strada a senso unico. Le imprese e i lavoratori statunitensi - si legge ancora - hanno tratto grandi benefici da questo aumento dei ricavi" ed è pertanto "motivo di grande rammarico e preoccupazione" il recente annuncio dell'Amministrazione Usa di "una pausa nell'approvazione dei permessi per gli impianti Gnl". 
 
Il mondo occidentale, mettono in guardia i firmatari della missiva, non può mantenere il passo dei suoi avversari "semplicemente restando fermo" e "sperando che la nostra cooperazione oggi sarà sufficiente per il futuro. Non lo farà. Dobbiamo pianificare in anticipo, espandere la nostra cooperazione nel settore energetico e in altri settori e prepararci per le sfide del futuro". 
 
"Spedizioni attuali e future di Gnl verso l'Ue e il Regno Unito - compresi nuovi impianti di Gnl per soddisfare la domanda futura - sono oggi un elemento essenziale per far fronte alle sfide per la sicurezza cui deve far fronte l'alleanza occidentale", concludono i 35 parlamentari, invitando Biden a tornare sui suoi passi.
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Cnpr forum, logistica settore strategico per la competitività

(ASI)  “In Italia per poter usufruire di un servizio adeguato di logistica sono necessari due grandi fattori: gli investimenti su strade, ferrovie e porti da un lato; usufruire di ...

MO: Provenzano (PD), Netanyahu si fermi, subito cessate il fuoco 

(ASI) "Ancora orrore dalla Striscia di Gaza. Ieri una strage di civili e bambini a Rafah. Immagini inaccettabili, tanto più a due giorni dalla pronuncia della Corte internazionale di Giustizia.

Presidente Giorgia Meloni e Presidente degli Emirati Arabi Uniti, Mohamed bin Zayed bin Sultan Al Nahyan: ribaditi gli eccellenti rapporti bilaterali.

Creata joint venture MAESTRAL tra Fincantieri e l’emiratina EDGE Group (ASI) "Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha avuto oggi una conversazione telefonica con il Presidente degli Emirati ...

MO: Laureti (PD), subito cessate il fuoco e riconoscimento stato Palestina 

(ASI) "Nel Sud di Gaza, a Rafah, un raid israeliano contro un campo di persone sfollate. L'ennesima strage di civili, in una comunità piegata, da mesi, dalla violenza militare e ...

Scuola: Murelli (Lega), con 'Agenda Nord' 220mln per pari opportunità formative

(ASI) Roma - "Grazie alla Lega e al lavoro del ministro Valditara davvero tutti gli studenti potranno ricevere le stesse opportunità formative. Con 'Agenda Nord' uno stanziamento complessivo di 220 milioni ...

 Confagricoltura. De Carlo (FdI) : “ Bene conferma Giansanti. Priorità condivise per un'agricoltura al centro della discussione politica”

(ASI) “Faccio le mia personali congratulazioni a Massimiliano Giansanti per la rielezione alla guida di Confagricoltura. Non posso che condividere le sue priorità: dialogo, innovazione e ricerca sono i filoni ...

Difesa, Crosetto. Considerazioni su Rafah fatte con mio omologo isreaeliano, primo dovere di qualsiasi collega di Paese amico

(ASI) Roma - "Nel corso di un mio intervento andato in onda questa mattina su 'Sky TG24 Live in' ho pronunciato delle frasi, peraltro da me già esplicitate in altre ...

Energia: il MASE approva il regolamento del Fondo Nazionale Reddito Energetico. Il Ministro Pichetto: “Importante per contrastare la povertà energetica”

(ASI) Roma - Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha pubblicato il regolamento del Fondo Nazionale Reddito Energetico, che sostiene la realizzazione di impianti fotovoltaici domestici a servizio ...

Elezioni, Gasparri: FI in rilancio, sondaggi ci danno risposte positive

(ASI) "Oggi ho incontrato numerosi imprenditori del settore automotive, pulizie e servizi, e di molte altre realtà di un distretto laborioso che chiedono al governo centrale concretezza".

Bonessio (Alleanza Verdi-Sinistra): aree agricole lotto Valle Aniene non aggiudicato, per nuovo bando riavviare confronto con cittadinanza

(ASI) Roma  – "La non aggiudicazione del lotto Valle Aniene nell'ambito dell'iter per l'assegnazione delle terre agricole di Roma Capitale deve essere l'occasione per riavviare sin da ora un dialogo ...