Lavorare per 280 euro: Gianni Lepre, “il lavoro come schiavitù non esiste più da secoli”

(ASI) La storia di Francesca, la ventenne partenopea a cui sono stati offerti 280 euro mensili per 10 ore e mezza  di lavoro giornaliere e 12 ore il sabato in un negozio di abbigliamento di Napoli non solo ha fatto il giro del web, ma ha generato un vespaio di polemiche che si sono abbattute su politica e istituzioni.

Da un parte i fan del reddito di Cittadinanza, a loro dire unica valvola di sfogo per queste prevaricazioni nel mercato del lavoro; dall’altra il mondo politico che mai aveva toccato con mano questa cruda realtà che, nel sud del Paese, diventa una vergognosa prassi. “E’ arrivato il tempo che politica e istituzioni si interroghino e si confrontino su questo - ha commentato Gianni Lepre, opinionista economico del Tg2 - perché il mercato del lavoro al Sud è questo purtroppo, e l’Italia continua ad essere un Paese non adatto ai giovani”. “Quello che è successo a Francesca - ha poi continuato il noto economista -  lo abbiamo saputo solo perché lei ha avuto il coraggio di denunciarlo sui social, ma quanti si vergognano anche a pensare di poterne parlare?”. “Di lavoro ce ne sarebbe tanto, specializzato o meno - ha poi sottolineato Lepre che tra l’altro è presidente della Commissione Reti e Distretti Produttivi di ODCEC Napoli - ma fin quando sarà distribuito in maniera clientelare a scadenza elettorale, andranno sempre più di moda i lavori schiavitù, una catalogazione di mercato che non esiste più ormai da secoli. Poi ci si meraviglia quando si parla di Neet, o quando solo a Napoli e provincia si registrano il medesimo numero di percettori di reddito di Cittadinanza dell’intero Nord Italia”. Il prof. Lepre che è anche notista di Italpress e Agenzia Stampa Italia, ha poi concluso: “Il lavoro è soprattutto dignità, e chi pensa di comprare la fame della gente non commette solo un reato contro lo Stato, ma lo commette contro la persona umana, contro i suoi diritti essenziali. Siamo in presenza di un crimine come tanti, e per questo va perseguito e vanno garantiti i diritti di tutti a partire dal salario, sui cui si fa un gran parlare in attesa dei fatti. Non a caso ci battiamo da tanti anni per l’apprendistato e la bottega scuola misure che, fatte funzionare bene, porterebbero decoro e certezze nel mercato del lavoro. Napoli non può e non deve continuare ad essere il metro di paragone di illegalità e prevaricazione”.

Tags
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

ll mito di Marilyn Monroe

A 60 anni di distanza dalla tragica scomparsa della più celebre star di Hollywood, ancora ci si interroga sui misteri della diva. Lo psicologo Pinzani così la descrive: “Talento straordinario, donna ...

Tensioni tra Kosovo e Serbia: soffia vento di guerra tra i due Paesi

(ASI) Non è per ora scongiurato il pericolo della ripresa di un conflitto armato tra Kosovo e Serbia, causato questa volta da una manovra politica varata dalle autorità kosovare. Per ...

Stefania Aversa si candida al Parlamento con Italexit per "Un patto d' amore verso tutti gli italiani di buona volontà"

  (ASI) La 'leonessa' delle piazze partenopee schierate contro il green pass e l’obbligo vaccinale, contro l’Unione Europea e il filo atlantismo, la punta di diamante delle battaglie ...

Vienna, Borrell: pronto il testo finale per sancire l’accordo sul nucleare iraniano tra Iran e Stati Uniti.

(ASI) Vienna - È stato recentemente raggiunto un accordo sul nucleare iraniano secondo il capo degli Affari Esteri dell’Unione Europea Josep Borrell, il quale ha twittato nel suo profilo che ...

Avv. Vincenzo Di Nanna (Amnistia Giustizia e Libertà Abruzzi): "La fondazione Marco Pannella pronta a espellere Marco Pannella? Il presidente chiarisca"

(ASI) "La fondazione Marco Pannella è pronta a espellere Marco Pannella?". Lo domanda l'avv. Vincenzo Di Nanna, segretario dell'associazione Amnistia Giustizia e Libertà Abruzzi.              &...

Decreto Aiuti: Mims, per il settore trasporti previsti 70 milioni di euro per l’anno 2022

(ASI) Roma – Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) destina 70 milioni per sostenere il settore dei trasporti per fare fronte all’aumento eccezionale del prezzo dei carburanti. È quanto ...

Elezioni. Ciriani (FdI): centrodestra unica coalizione con programma di governo

(ASI) "Il centrodestra è l'unica coalizione che ha un programma di governo condiviso per l'Italia. E per Fratelli d'Italia sarà importante anche rinegoziare il PNRR per renderlo adeguato alle nuove esigenze ...

Sicurezza, Lucentini (Lega): Civitanova si chiede dove sia finito il ministro Lamorgese

(ASI) Roma – “A Civitanova Marche abbiamo assistito a un altro omicidio, un tunisino ucciso da un connazionale. Il presunto assassino non aveva alcun permesso di soggiorno.

Brambilla, Unione Cattolica: "La dottrina sociale e la pace" 

(ASI) Roma  - "Oggi, molte regioni e comunità, hanno smesso di ricordare un tempo in cui vivevano in pace e sicurezza. Altre hanno bruscamente scoperto la fragilità di una ...

Incontro tra Segretario Generale Farnesina Sequi Ambasciatrice Australia Twomey: soddisfazione per crescenti rapporti e per ottime relazioni bilaterali tra Italia e Australia

Il Segretario Generale della Farnesina, Amb. Ettore Francesco Sequi, ha incontrato oggi l’Ambasciatrice dell’Australia, Margaret Twomey.L’Amb. Sequi ha espresso soddisfazione per i crescenti contatti di alto ...