Il governo Draghi va arrestato subito!

(ASI) Sì, il governo Draghi, che non nasce dall'esito delle ultime elezioni politiche, va, con ogni mezzo democraticico, fermato! Vanno bloccati tutti i provvedimenti incostituzionali adottati da un esecutivo che ha creato il caos. Basti vedere cosa è accaduto di recente con la gestione dei tracciamenti  e, poi, questa mattina, con la riapertura delle scuole.

Non si è voluto ascoltare, da una parte, l'appello di illustri costituzionalisti e, dall'altra, quello di molti presidi che chiedevano il rinvio della ripresa delle lezioni in presenza e la Didattica a Distanza. Né ci si è voluto far carico delle loro preoccupazioni per il pericolo della contagiosità e i rischi legati alla diffusione del virus nelle aule scolastiche.

Confusione, impreparazione, disorganizzazione, incapacità, paura, sfiducia: è il clima che si respira attualmente nell'Italia colpita dal Covid-19. Una deriva negativa, che gli italiani non meritano assolutamente. Tanto meno sono disposti a sopportare oltre. Lo dimostrano le numerose e partecipate manifestazioni ed iniziative organizzate in tutto il Paese e che denunciano la deriva autoritaria del governo Draghi. 

Per questi seri motivi è tempo che il Signor Draghi e i suoi accoliti vengano messi democraticamente in minoranza in Parlamento. Lega e M5S possono farlo bocciando il Decreto alla Camera e in Senato. Prendano esempio dai partiti francesi di opposizione, che nell'Assemblée National hanno bloccato l'obbligo vaccinale, tanto che ieri, tramite il portavoce Gabriel Attal, il governo ha comunicato che il trattamento sanitario non sarà imposto [Adnkronos, 9/1/2021].

Altrimenti, Draghi e i partiti che lo sostengono passeranno alla storia come coloro che dal Dopoguerra ad oggi hanno conculcato la libertà ai cittadini e diviso gli italiani. Primati negativi che sarà difficile dimenticare nella memoria dei nostri connazionali. Siamo certi che, quando finalmente nel 2023 il popolo potrà riprendersi col voto la sua sovranità, non dimenticheranno chi è stato artefice di tutto questo.

In fondo, cosa dovevamo aspettarci da un esperto economista prestato alla politica e da un ministro della Salute laureato in Scienze Politiche? Il governo delle migliori competenze?

Totò, con una battuta, avrebe risposto: "Ma mi faccia il piacere, se ne vada...". Quando invece, senso dello Stato e di appartenenza, sovranità, socialità, solidarietà ed unità nazionale sono i valori che dovrebbero ispirare l'agire saggio del buon padre di famiglia per tutti coloro che sono chiamati a ricoprire cariche istituzionali. Motivo per cui è arrivato il momento che i "draghi ed affini" se ne vadono via e, state tranquilli, gli italiani non li rimpiangieranno affatto! Anzi, della preannunciata conferenza di oggi pomeriggio in stile monocratico, con tanto di possibile ulteriore applauso finale, possiamo assolutamento farne a meno.

Tags
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Perugia. Presentata l’ottava edizione del “Love Film Festival”. La giustizia sarà il tema principale su cui verteranno tutti gli incontri. 

(ASI) Perugia. Mercoledì 24 maggio, presso l’hotel La Rosetta di Perugia, è stata presentata l’ottava edizione del “Love Film Festival” che si svolgerà a Palazzo Priori di Perugia dal 24 al 26 ...

Roma. Convegno in Senato e consegna del Premio Internazionale Federico II. 

(ASI) ROMA – E’ prevista a Roma, presso il Senato della Repubblica, l’apertura del programma di iniziative di alto livello culturale promosse dal Centro Studi Federico II per l’anno 2022. “...

“A ’sta pandemia… damoje ’n verso” di Paolo Micheli conquista Perugia.

(ASI) Perugia. Nella città di Perugia sicuramente una delle figure più autorevoli e rispettate è il Presidente della Sezione penale della Corte di Appello Paolo Micheli. “Un uomo che incute inizialmente ...

Condannato l’ex Consigliere Comunale di Castelvolturno A.B. per diffamazione nei confronti di Roberto Fiore.

(ASI) "Una sentenza lucida e puntuale quella del Dott. Agostino Nigro che stigmatizza la colpevolezza di A.B. giovane consigliere di Sinistra Italiana al Comune di Castelvolturno, condannandolo anche al ...

Con 'L’Italia Mensile' parte da Napoli la battaglia ideale per le libertà

(ASI) Il 28 maggio 2022 ci sarà la presentazione de L’Italia Mensile. Non è solo la presentazione di una rivista è la Voce di un Movimento per affermare una nuova visione di intendere ...

Ucraina, Orban: “Stato di emergenza in Ungheria”

(ASI) Il primo ministro ungherese, Viktor Orbán, ha dichiarato lo stato di emergenza a causa del conflitto in corso, con Mosca,  sul territorio gestito da Kiev.

Quad, Tokyo: jet Cina e Russia durante riunione con Biden

(ASI) Aumenta la tensione in Asia, in particolare tra la Cina e la Russia (unite) contro gli Stati Uniti.

Venenzia Convegno FEDERBIM: sostenibilità, investimenti ed energia i pilastri da cui ripartire

(ASI) "Dalla collaborazione tra Regione Veneto e Comune di Venezia, è nata quest'anno la Fondazione 'Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità' , progetto volto a realizzare un piano di interventi funzionali alla ...

Il mondo del lavoro è cambiato.Proposte del giuslavorista Severino Nappi

(ASI) Con la pandemia il mondo del lavoro è cambiato, è divenuto flessibile, ma soprattutto ha assunto la denominazione smart. In futuro il lavoro da remoto diventerà una realtà concreta, alla quale ...

Serie A 2021 2022 Milan, lo scudetto del coraggio e delle idee a cura di Sergio Curcio

;(ASI) Il Diavolo ha precorso i tempi, vincendo con il mix giusto gioventù-esperienza. le altre big devono adeguarsi in fretta, soprattutto Juve e Roma. Il Napoli rischia di sparire ...