(ASI) Roma - “La decisione del governatore Musumeci di realizzare due inceneritori in Sicilia per risolvere l’annosa questione dei rifiuti è del tutto errata, sia sotto il punto di vista pratico che legislativo.

Prima di tutto va detto che è un atto illegittimo in quanto il piano rifiuti della Regione non è stato mai aggiornato. Secondo, l’emergenza rifiuti non si risolve con la costruzione di un impianto che vedrà la luce, se tutto va bene, tra 5-6 anni. I cittadini meritano una giusta informazione a riguardo e non solo propaganda politica. Musumeci se vuole risolvere la questione rifiuti deve concentrarsi sugli impianti di recupero dei materiali e non pensare solo a come bruciarli o a come riempire discariche. Incredibile poi come qualcuno vada dietro questa notizia non conoscendo né i tempi né i processi. Eppure, basta leggere quello che il Movimento 5 Stelle scrive ogni giorno su questo tema”.  Così in una nota la senatrice M5S e membro della commissione ambiente di Palazzo Madama, Emma Pavanelli

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.