(ASI) Roma -  “Ho appena presentato un emendamento al DL Rilancio per consentire l'esonero dal pagamento di Tosap e Cosap fino ad ottobre anche ai venditori ambulanti. Il lavoro di tali operatori sulle aree pubbliche è stato completamente fermo per mesi. È ragionevole prevedere quindi in via temporanea l'utilizzo gratuito di queste aree per aiutare a riprendere le loro attività”. Lo scrive in una nota l’On. Piero De Luca 
Così come è accaduto per altri settori - spiega il deputato dem - fortemente provati dalla crisi economica scaturita dal Coronavirus, pensiamo agli esercizi di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, anche gli operatori ambulanti chiedono sostegno economico per agevolare la ripartenza dopo mesi di inattività. Considerate tutte le misure sanitarie e di prevenzione da adottare e gli ingenti danni economici subiti, condivido - continua Piero De Luca - le esigenze di tale categoria e considero utile se non indispensabile una temporanea esenzione dal pagamento delle tasse per l'occupazione del suolo pubblico. Per questo, - conclude - ho presentato un apposito emendamento al Dl Rilancio così da poter sostenere in modo concreto ed efficace il settore degli ambulanti, che riguarda in Italia ben 200.000 operatori."

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.