AMSI,Co-mai ;Uniti per Unire e UMEM;Bisogna annietare la malattia dell'estremismo , l'odio razziale e religioso e non annietare nessun popolo.chiediamo più protezione per le comunità di origine straniera in Italia .

attentatoger(ASI) Cosi l'Associazione medici di origine straniera in italia (Amsi) , la comunità del mondo arabo in Italia (Co-mai) e l'Unione Medica Euro Mediterranea (UMEM) condannano l'attentato e la sparatoria atroce ,disumana e su base di odio razziale e religioso contro due locali del Narghilè frequentato da immigrati che è costata la vita a 11 persone e 4 feriti.
"sono anni che lanciamo il nostro allarme contro un estremismo pericoloso che avanza contro immigrati ,musulmani ,ebrei ,cittadini di colore e tutto quello che fà parte della diversità e non essere europeo ,in una società sempre più globalizzata per esigenze economiche e politiche .Oltre tutto a questo si aggiungono la comunicazione e informazione sui social piena di odio e slogan razzisti senza controllo e senza prevenzione e  le dichiarazioni irresponsabili di politici e slogan elettorali che non aiutano l'integrazione e il dialogo inter culturale e inter religioso, sicuramente il risultato purtroppo gli estremisti di ogni tipo sia politico ,religioso che ideologico utilizzano queste elementi importanti come albi per utilizzare la violenza atroce contro civili e innocenti."
Cosi dichiara Foad Aodi Fondatore di Amsi ,Co-mai e Membro del Gruppo di Lavoro Salute Globale Fnomceo che si appella al mondo politico europeo di unirsi nelle cose che uniscono a favore dei diritti umani ,integrazione ,conoscenza e rispetto reciproco e lasciare le cose che dividono senza dichiarazioni e slogan politici che non aiutano il dialogo tra le civiltà.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.