×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Libia. Maran (Pd): Condanna tardiva non protetti né i nostri interessi, né i nostri valori

(ASI) Alessandro Maran, vicepresidente dei deputati del Pd alla Camera, è intervenuto in risposta al Ministro degli esteri a Montecitorio affermando:

 "Quanto sta succedendo in Libia non è per noi un’occasione per combattere una battaglia di politica interna, ma abbiamo dovuto aspettare lunedì, dopo che tutti avevano già condannato duramente il Colonnello e le imprese dei suoi sgherri, perché anche il presidente dei consiglio italiano dichiarasse, finalmente, di considerare inaccettabile l’uso della violenza. “Il ritorno al principio della non ingerenza (dopo gli anni della esportazione forzata della democrazia) dell’astensione da qualunque forma di pressione esplicita, mentre si sparava sulla folla e i morti, dice il ministro, sono mille - ha spiegato Maran - svelano la tentazione (tacita, sottintesa) che la repressione di Gheddafi funzionerà, tutelando anche gli intessi italiani. Ma, noi siamo certi si tratti di una scommessa azzardata, non sufficiente a proteggere i nostri interessi e comunque contraria ai nostri valori”.

Maran si è poi soffermato sul ruolo dell’Europa aggiungendo: “Quel che sta accadendo ricorda all’Europa che la stabilità può essere illusoria. Ed è illusorio limitarsi a sostenere i regimi al potere affidando la nostra sicurezza alla loro stabilità. Lei – ha detto, rivolgendosi a Franco Frattini - ha affermato che, a suo avviso, l'Ue ‘non deve interferire’ nei processi di transizione in corso nel mondo arabo cercando di esportare il proprio modello di democrazia. Bisognerebbe, invece, ripensare le politiche europee disegnate per portare stabilità e democrazia in queste aree. Sempre che non sia già troppo tardi”

Il vicepresidente è tornato poi sul nostro Paese criticando una concezione dei rapporti internazionali in cui la chiave è il grado di intimità che Berlusconi riesce a stabilire con i leader stranieri. “Una strategia che con Gheddafi - ha detto – ha prodotto risultati grotteschi e indecorosi”. E la gestione del trattato di Amicizia tra Italia e Libia definita “di natura propagandistica, disposta a concedere a Gheddafi una credibilità che non meritava e ad esaltarne i tratti più incivili, pur di ottenere risultati di immagine in materia di immigrazione”. Gli arabi stanno scoprendo un potere che non sapevano di avere – ha concluso – E’ tempo di dar loro una mano”.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Lavoro. Speranzon (FdI): Presentata pdl per favorire staffetta generazionale nelle aziende

(ASI)“Nelle aziende dei servizi ambientali e del trasporto pubblico locale si registra da anni il bisogno di un ricambio generazionale. Ho presentato una proposta di legge al Senato per ...

Pratica di Mare, Gasparri: Berlusconi è stato vero pacifista

(ASI) "Il 28 maggio del 2002, a Pratica di Mare, il Presidente Berlusconi portò il presidente americano George Bush e quello russo Putin a firmare degli accordi tra la federazione russa e ...

Air Dolomiti, Sciopero di 24 ore dei piloti. Uiltrasporti: pronti ad azioni di lotta per tutta stagione estiva se inascoltati

(ASI) Roma - I piloti della compagnia aerea Air Dolomiti, di proprietà del gruppo Lufthansa, continuano con determinazione la loro protesta per ottenere, a oltre 10 anni dalla scadenza, il rinnovo ...

50 anni fa, nel corso di una manifestazione contro il terrorismo in Piazza della Loggia a Brescia, una bomba provocò la morte di 8 persone e ne ferì oltre cento.

(ASI) “Il 28 maggio 1974 costituisce una ferita profonda nella storia del Paese. La ferocia e la violenza dell’ignobile disegno eversivo colpirono vittime innocenti nel tentativo di minare le basi della ...

Giornata Nazionale di Confcommercio “Legalità, Ci Piace!”

Domani, alle ore 10.00, in Confcommercio con Sangalli, Valditara e Molteni. (ASI) Domani 29 maggio, alle ore 10.00 a Roma, nella sede della Confederazione, si svolgerà la Giornata nazionale di Confcommercio “Legalità, ci ...

Napoli grande polo culturale europeo

(ASI) Che Napoli sia la capitale geografica del Mediterraneo è assodato e universalmente riconosciuto, ma che la città di Parthenope possa assumere anche il ruolo di polo culturale europeo è un fatto ...

Cnpr forum, logistica settore strategico per la competitività

(ASI)  “In Italia per poter usufruire di un servizio adeguato di logistica sono necessari due grandi fattori: gli investimenti su strade, ferrovie e porti da un lato; usufruire di ...

MO: Provenzano (PD), Netanyahu si fermi, subito cessate il fuoco 

(ASI) "Ancora orrore dalla Striscia di Gaza. Ieri una strage di civili e bambini a Rafah. Immagini inaccettabili, tanto più a due giorni dalla pronuncia della Corte internazionale di Giustizia.

Presidente Giorgia Meloni e Presidente degli Emirati Arabi Uniti, Mohamed bin Zayed bin Sultan Al Nahyan: ribaditi gli eccellenti rapporti bilaterali.

Creata joint venture MAESTRAL tra Fincantieri e l’emiratina EDGE Group (ASI) "Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha avuto oggi una conversazione telefonica con il Presidente degli Emirati ...

MO: Laureti (PD), subito cessate il fuoco e riconoscimento stato Palestina 

(ASI) "Nel Sud di Gaza, a Rafah, un raid israeliano contro un campo di persone sfollate. L'ennesima strage di civili, in una comunità piegata, da mesi, dalla violenza militare e ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113