×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Monti non può e non deve essere il voto di nessuno

 

(ASI)E' pur vero, Silvio Berlusconi ha smentito se stesso varie volte, con il suo "scendo - non scendo" in campo. Ora, sembra chiaro, sarà candidato premier per la sesta volta. Mario Monti ha fatto esattamente lo stesso. Conteso e strattonato da più parti, ha dapprima dichiarato di non comprendere "tanto interesse per una persona anziana", per poi esser "molto indeciso", e "non disponibile alla candidatura". Uomini potenti, quali nuovamente Silvio Berlusconi e Massimo D'Almema hanno intimato il professore a non candidarsi. Il "Legion d'Onore" ha stigmatizzato come "moralmente discutibile", la scelta di una possibile discesa nel ring della politica. Intimazioni giuste, poiché Monti non sarà più protetto dal Quirinale, ossia da quel Giorgio Napolitano che lo ha posto a capo del Governo. Tuttavia, se riflettiamo, l'illegittimità di Monti è sempre stata la stessa, sia dalla sua nascita, sia dalla sua fine convulsa.

 

Il governo dei tecnici non è nato in Parlamento. O meglio, non ha avuto luce con una consultazione popolare quale le elezioni politiche, essendo nato "da volontà quirinalizia". E così è stato pure per la sua fine, del tutto assurda. E' bastato che il presidente del consiglio annunziasse di dimettersi, avendo tra l'altro appena incassato la fiducia sulla Legge di Stabilità (e quindi nessun voto palese di sfiducia), perché il presidente della Repubblica sciogliesse anticipatamente le camere (dopo una fulminea consultazione). Non è certo il metodo e il percorso logico che Monti avrebbe dovuto seguire. Il Capo dello Stato, apprese le dimissioni del presidente del Consiglio, avrebbe dovuto rinviare alle camere il dibattito politico di assunzione di responsabilità, e poi, si sarebbe dovuti andare alla cosiddetta "conta", misurando con un voto l'esistenza o meno della maggioranza. Ed invece, sia per la nascita, che per la morte del "governo dei tecnici" si è seguita la soluzione extra - parlamentare. Con l'impotenza assoluta e la complicità dei partiti di Governo.

Dopo l'indecisione iniziale, anche Monti quindi sceglie di misurarsi nel campo politico italiano, invece di ritirarsi (per sempre) come dovrebbe. Ci vuol propinare la sua "agenda", avendo come mantra insostituibile il "abbiamo salvato l'Italia", creazione del tutto fasulla e basata sulla più grande delle menzogne. Vuol farci credere che le riforme del suo staff siano state positive e necessarie, quando sappiamo tutti che hanno rappresentato un emerito disastro. Un piccolo ripassino? Facciamolo assieme.

Partiamo con gli esodati, 120mila persone da "salvare", per una spesa di oltre nove miliardi di euro. Errore "tecnico" di Madame "Choosy" Fornero. Lei, tuttavia, non è "choosy", così come i membri della sua famiglia. Andiamo avanti con le due riforme, pensionati e lavoro. La prima è stata fatta per "far tacere i mercati" (quindi passibile di indagine giudiziaria. Se non è eversione questa...), la seconda per favorire l'inserimento dei giovani del mondo del lavoro. Peccato che l'utilizzo spregiudicato ed improprio dell'apprendistato abbia precarizzato ancor di più coloro che cercano un'occupazione. Le imprese ricorrono sempre meno a questo tipo di contratto, sia per quanto concerne i minorenni, che per la maggiore età. Gi altri, stanno alla porta, e la disoccupazione giovanile ha toccato il 36,5%, triste primato, con terzo piazzamento dopo Grecia e Spagna.

Il gran tour dell'orrore può procedere con il debito pubblico, aumentato di 8,75 miliardi rispetto al 2011. Smentita così anche una delle tesi fondative dell'"Agenda", ossia che lo spread (l'italico incubo dai cui il salvatore ci ha "liberato") e il debito pubblico non sia in correlazione.

I tagli all'Istruzione (scuole ed atenei) sono parte fondante della distruzione in corso. Non c'è menzione nella super - agenda del taglio di 300 milioni di euro nella legge di stabilità (l'ultimo atto) che manderà in stato di default 20 atenei dal 2013. Si parla di merito, ma non si ha nemmeno la certezza che verranno pagati stipendi, straordinari e "capitale umano".

A completare il grande flop tecnocratico tasse come IMU o Tares , precari e alcuna mancanza di visione in politica estera. Tuttavia Monti ha stabile relazioni internazionali fluenti, non ha bisogno di altri... "amici".

Nessuna persona di buon conto può pensare di votare una simile mostruosità. Un anno di Monti è stato un incubo, cinque anni possono solo essere uno scherzo di qualche buontempone.

 

Valentino Quintana per Agenzia Stampa Italia

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo

(ASI) Si svolgerà a Napoli il 28 febbraio con inizio alle ore 9.30  presso Palazzo Fuga, l’ex Real Albergo dei Poveri, in Piazza Carlo III, un importante convegno incentrato sulla ...

Le nuove relazioni tra Argentina e Italia ripartono dal comparto energetico

(ASI) Ripartiranno dal comparto energetico le relazioni tra Italia e Argentina.

Teramo, venerdì 1 marzo alla Mondadori il romanzo "Amal" sulla guerra in Palestina

(ASI) La grande storia che si intreccia con la politica internazionale torna a Teramo. Venerdì 1° marzo 2024 si terrà alle 17.30 presso la libreria Mondadori in Corso San Giorgio 71, la presentazione del ...

La ricchezza delle famiglie in pericolo?

(ASi) Chieti - A rischio la ricchezza delle famiglie. Si sta assistendo a un gioco perverso dei tecnocrati dell'alta finanza globale che vogliono diventare la nuova aristocrazia feudale di stampo ...

Voucher per i nuovi nati secondogeniti come funziona?

(ASI) Per far fronte al calo delle nascite e incentivare la natalità, la Regione Campania ha istituito un bonus sotto forma di voucher dal valore di 600 euro ...

Google stipula un accordo da 60 Milioni di dollari con Reddit per dati di addestramento dell'IA

(ASI) In una mossa significativa che potrebbe ridefinire il panorama dello sviluppo dell'intelligenza artificiale (IA), Google ha siglato un accordo storico con Reddit, del valore approssimativo di 60 milioni di dollari. ...

Torino, Fiore: "Forza Nuova, con il partito paneuropeo APF, sarà presente alle Elezioni Euopee. Pronti a difendere l'Italia dalla politica scellerata dell'UE"

(ASI) "Sabato 24 febbraio, Roberto Fiore a Torino, accolto da militanti e simpatizzanti del movimento, ha parlato della genesi dI Forza Nuova dal 9 ottobre 2021 alle prossime elezioni europee.    Il ...

Sangue sulle strade: lunedì in Campidoglio un convegno organizzato da Azione per fare il punto sulle modalità attraverso le quali arginare una situazione sempre più drammatica

(ASI) Roma – Lunedì 26 febbraio si svolgerà presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio il convegno dal titolo "Siamo sulla buona strada per ridurre gli incidenti stradali?", in programma a ...

Roma, Striscione al Colosseo di Militia Christi:" Stop al massacro in Donbass!"

(ASI) Roma - "Uno striscione affisso all'alba, sul cavalcavia del Colosseo, da Militia Christi (Movimento aderente a La Rete dei patrioti) per ribadire quale sia stata la causa scatenante, ovvero ...

FI, Gasparri: abbiamo dimostrato di essere all'altezza degli insegnamenti di Berlusconi

(ASI) "Dopo poco più di sette mesi da quel tragico 12 giugno non era scontato che Forza Italia avrebbe dimostrato presenza, solidità, compattezza e capacità di essere decisiva per il futuro ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113