Affari in India: Le nuove rotte delle navi russe

(ASI) Almeno sette navi russe, sanzionate dagli Stati Uniti per i loro collegamenti con compagnie di navigazione nel trasporto di armi per conto del governo di Mosca, hanno attraccato in India nel corso dell’ultimo mese, evidenziando le falle dell’amministrazione Biden a far rispettare le sanzioni imposte a Mosca dopo l’invasione dell’Ucraina a febbraio.

Da un’analisi del traffico marittimo di oltre 100 navi russe sanzionate dagli Stati Uniti, emerge che due navi mercantili sanzionate, l’Adler e l’Ascalon, precedentemente coinvolte nella consegna di una spedizione di missili terra-aria S-400 dalla Russia alla Cina nel 2018, stanno operando ancora, con nomi diversi (indagine Meduza). Un’altra nave, la Maia, ha fatto scalo nel porto di Kochi, trasportando attrezzature militari. I rapporti dell’India con le navi russe sanzionate però non rappresentano una violazione diretta delle sanzioni statunitensi, considerando che queste impediscono solo ai cittadini e alle aziende statunitensi di trattare con società russe inserite nella lista nera. Il continuo commercio dell’India con la Russia ha messo in difficoltà l’amministrazione Biden e i rapporti con Delhi, tanto che il vice consigliere per l’economia internazionale Daleep Singh, ha avvertito durante un viaggio istituzionale in India che ci sarebbero state conseguenze per i paesi che avrebbero cercato di aggirare le sanzioni statunitensi e supportare la Russia, con il consolato statunitense a Mumbai che ha scritto all’autorità portuale della città a giugno, chiedendole di bloccare l’ingresso alle navi russe (Foreign policy online, 03/08/2022).

Nuova Delhi si è sempre astenuta dal voto all’Assemblea generale delle Nazioni Unite, sull’attacco all’Ucraina, mantenendo a lungo una posizione di autonomia strategica. Circa l’85% dell’equipaggiamento militare indiano è di origine russa o sovietica e il paese si è appoggiato a Mosca per l’approvvigionamento e lo sviluppo di tecnologie all’avanguardia, tra cui difesa aerea, missili supersonici e tecnologie navali. Sebbene l’Europa e gli Stati Uniti abbiano cercato di rallentare le proprie dipendenze energetiche dalla Russia nel tentativo di interrompere uno dei flussi di entrate più redditizi del Cremlino, le importazioni indiane di petrolio russo sono aumentate di quasi il 300%, tra gennaio e aprile di quest’anno, con le importazioni di carbone in aumento del 345% nello stesso periodo. Secondo l’analisi degli scali verso i porti asiatici effettuati da navi battenti bandiera russa tra marzo e luglio di quest’anno (Marinetraffic.com), è palese l’eccezione dell’India, che ha visto un aumento di quasi quattro volte il traffico proveniente dalle coste russe.

Emilio Cassese - Agenzia Stampa Italia                                                                                   

 

Tags
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Cangianelli (FIPE): per il gambling regolamentato parliamo di digitale, non solo di online

(ASI) Emmanuele Cangianelli, Presidente di EGP, organizzazione di categoria di FIPE Confcommercio degli esercizi pubblici che offrono giochi in concessione (bingo, scommesse, apparecchi da intrattenimento)

Incentivi alle Imprese, Bando ISI INAIL 2023: compilazione delle domande dal 15 aprile 2024

(ASI) Pubblicato il calendario dei prossimi adempimenti legati al bando ISI 2023, l'agevolazione che garantisce finanziamenti a fondo perduto per migliorare la sicurezza sul lavoro.

I tre indizi che fanno una prova dell’inquietante trojan che abbiamo addosso e ci segue ovunque

(ASI) “Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova”. Era quello che sosteneva Agatha Christie, la famosa scrittrice, regina del giallo. Mi è tornata ...

Missione del Ministro Tajani a Zagabria per partecipare alla sesta riunione del Comitato di coordinamento dei Ministri di Italia e Croazia

(ASI) Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani, è in missione a Zagabria per la sesta riunione del Comitato di coordinamento ...

Scuola: Marti (Lega), bene misure approvate in CdM tra cui proroga contratti ATA Roma, 27 feb. - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia

(ASI) Roma - “Bene le misure del MIM contenute nel nuovo decreto legge del Pnrr e approvate in Consiglio dei Ministri. Grazie a un lavoro puntuale e in costante sinergia ...

Confcommercio su regolamento ue imballaggi: rischio pesanti effetti su filiere produttive e distributive, modificare norme

(ASI) Il nuovo regolamento Ue sugli imballaggi, che sarà discusso in sede di trilogo ad inizio marzo, desta molte preoccupazioni e, in assenza di modifiche significative, rischia di travolgere interi ...

Pavanelli (M5S): “Sardegna, vittoria storica per Todde e il M5S”

“Alessandra Todde è la prima Presidente di Regione del M5S e la prima donna alla guida della Regione Sardegna. Si tratta di un risultato storico. (ASI) II cittadini sardi hanno ...

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo. Gianni Lepre, “una grande opportunità per Napoli e il Mezzogiorno”

(ASI) L’Economia della cultura come fattore di sviluppo, questo il titolo del Convegno che si svolgerà a Napoli il prossimo 28 febbraio nella splendida cornice di Palazzo Fuga.

L’Economia della cultura come fattore di sviluppo

(ASI) Si svolgerà a Napoli il 28 febbraio con inizio alle ore 9.30  presso Palazzo Fuga, l’ex Real Albergo dei Poveri, in Piazza Carlo III, un importante convegno incentrato sulla ...

Le nuove relazioni tra Argentina e Italia ripartono dal comparto energetico

(ASI) Ripartiranno dal comparto energetico le relazioni tra Italia e Argentina.