New York, 14 marzo. Inaugurata la mostra italiana all’ONU dedicata alle ragazze africane e all’istruzione sostenibile.   

bonetti copy(ASI) La Ministra Elena Bonetti ha inaugurato al Palazzo di Vetro la mostra fotografica dal titolo “Women and Girls in Sub-Saharan Africa. Transforming Education for a Sustainable Future”. Organizzata a margine della 66ma edizione della CSW (Commissione sullo Status delle Donne), maggiore piattaforma ONU per i diritti delle donne e l’uguaglianza di genere, la mostra vede protagonisti gli scatti di Mohamed Keita, giovane fotografo ivoriano da oltre dieci anni in Italia con lo status di rifugiato.

L’esposizione e’ co-organizzata dalla Missione Permanente d’Italia all’ONU e dallo Universities Network for Children in Armed Conflict (lanciato nel 2020 con il sostegno della Farnesina, include oltre 50 Universita’ e centri di ricerca in quattro continenti). A sostenere il progetto anche l’Istituto di Studi Politici S. Pio V e L.A.W. International. 

mostra12Intervenuti all’inaugurazione anche il Rappresentante Permanente d’Italia all’ONU Amb. Maurizio Massari, la Prof.ssa Laura Guercio in rappresentanza del Network, e la Assistant Secretary General per l’Africa alle Nazioni Unite, Martha Pobee. La mostra e’ collegata all’omonimo side-event organizzato dall’Italia e previsto il 16 marzo a margine della CSW che vedra’ la partecipazione in collegamento della Vice Ministra MAECI Marina Sereni.

Nelle parole della Ministra Bonetti “le donne in Africa possono essere ‘agenti del cambiamento’ quando vengono create le condizioni per un loro accesso all’istruzione di base, ma anche a una formazione che le prepari per affrontare gli effetti avversi del cambio climatico. Sono loro a patirne maggiormente gli effetti negativi”.  

Secondo l’ONU, la diminuzione delle risorse e la siccità sono infatti ricollegati a migrazioni e sfollamenti, i cui effetti possono avere gravi conseguenze per le donne e le ragazze: maggiore violenza di genere e aumentato rischio di matrimoni precoci e forzati  a causa dell’impatto negativo del cambiamento climatico sull’economia.

“Con queste fotografie, lanciamo oggi un messaggio di speranza per le donne e ragazze africane, estendendo la sua valenza alle donne e ragazze di tutto il mondo, dall’Ucraina all’Afghanistan e ai numerosi altri teatri di crisi dove stanno lottando”, ha concluso la Ministra Bonetti.

Ultimi articoli

BR, Rampelli (VPC-FDI): nel Trattato del Quirinale è previsto tutto tranne fine dottrina Mitterand

(ASI) "Il benservito dato oggi dalla Francia  sulla mancata estradizione di brigatisti rossi sfuggiti alla giustizia italiana per i crimini commessi, era già previsto pari pari nel Trattato di ...

Ius Scholae, Scalfi (Ist. Veronesi): "Finalmente in aula, ora dibattito serio"

(ASI) "Dovrebbe iniziare entro stasera alla Camera la discussione generale sullo Ius Scholae, la proposta di legge che prevede l'attribuzione della cittadinanza ai ragazzi che abbiano completato un ciclo scolastico ...

Esiste una soluzione alla siccità? Crisi idriche ricorrenti e ruolo delle acque sotterranee

(ASI) Roma -  Ormai con matematica precisione in giugno esplode il caso “siccità” in Italia. Già cinque anni fa l’Associazione Italiana degli Idrogeologi aveva sottolineato che la più ...

Terrorismo, Belotti (Lega): Francia protegge assassini e umilia famiglie vittime

(ASI) Parigi – “Proteggere chi uccide è una vergogna. La Francia dopo 40 anni continua a proteggere e coccolare i terroristi rossi che hanno compiuto omicidi efferati. Trovo incredibile che nell’Unione europea ...

Limite due mandati. Marco Croatti (M5S): non va ridiscusso, ora il M5S scelga la sua strada ascoltando i cittadini

(ASI) Roma - “Non è questo il momento di ridiscutere la regola dei due mandati e di aprire una questione interna che ci farebbe apparire, a distanza di pochi giorni dalla ...

Terrorismo, Meloni: decisione Corte di Appello di Parigi vergognosa, draghi si attivi subito per estrazione ex BR

(ASI) “Inaccettabile e vergognosa la decisione adottata dalla Corte d'Appello di Parigi di respingere le richieste di estradizione per i dieci ex terroristi italiani di estrema sinistra, legati alle Br, ...

Equo compenso: Pellegrini (Lega), via libera norma è risposta concreta

(ASI) Roma. - “Il via libera senza modifiche della commissione Giustizia del Senato alla norma sull’equo compenso è una risposta concreta e attesa da tanti professionisti, che si potranno vedere ...

Scuola di Polizia di Spoleto. PRISCO (Fdi) interroga Lamorgese.

(ASI) "La notizia che la scuola di polizia di Spoleto si fermerà per sei mesi, infligge un duro colpo all'Istituto Sovrintendenti della Polizia di Stato "Lanari", alla città di Spoleto ...

Calcio a tutto mercato in attesa che la palla torni a rotolare a cura di Sergio Curcio

Calcio a tutto mercato in attesa che la palla torni a rotolare a cura di Sergio Curcio

L'Italia non è un Paese per giovani.Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi

L'Italia non è un Paese per giovani.Riflessioni e proposte del giuslavorista Severino Nappi