ENAC in piazza Montecitorio per la tutela delle associazioni culturali

enac(ASI) Si terrà a Roma, mercoledì 18 novembre, organizzata da ENAC – Ente Nazionale Attività Culturali – ed altre sigle, una manifestazione in tutela del mondo della cultura, dell'arte e del sociale.

 

Nell'ambito di una serie di iniziative denominate #RipartiAmo dalla cultura, l'ENAC – Ente Nazionale Attività Culturali – supportata da moltissime altre realtà associative, intende proporre al governo una serie di interventi in difesa dell'associazionismo di base impegnato nel campo della cultura e del sociale.

Molte realtà associative, come i circoli culturali e ricreativi, che oltre a svolgere una funzione formativa garantiscono quel diritto alla socialità indispensabile, non solo per i giovani, ma anche per molti anziani che vivono nella solitudine nel proprio domicilio, sono stati dimenticati in tutti i provvedimenti adottati.

ENAC chiedere al governo di ascoltare ed esaminare alcune proposte ritenute indispensabili per salvare un mondo in difficoltà. Il mondo della cultura di base, il

ritrovo dell'associazionismo militante, i luoghi della socializzazione fuori dalla logica consumistica.

In particolare vengono avanzate due proposte.

La prima prevede la creazione di un Fondo speciale per le "Piccole Realtà Associative", che potrà essere utilizzato dalle associazioni per far fronte alle spese di mantenimento del canone di affitto della sede sociale. Tale contributo non dovrà essere erogato tramite credito d'imposta, in quanto le piccole associazioni non avendo la parte commerciale non possono utilizzare tale misura, ma dovranno essere erogate in modo diretto, alla stessa associazione oppure ai proprietari delle sedi.

La seconda proposta prevede un rilancio della domanda culturale tramite la creazione di "Buoni della cultura" da assegnare a tutti i cittadini che ne facciano richiesta. I "Buoni della cultura" permetterebbero un intervento di sostegno indiretto del reddito, permettendo ai cittadini di utilizzarli per il pagamento di servizi sia nei locali pubblici che nei circoli culturali per diversi scopi, come andare a teatro oppure al cinema, iscriversi al corso di lingue o di recitazione, partecipare al concerto o alla mostra.

Per finanziare tale progetto ENAC propone di tassare le multinazionali che operano sul web le quali sono riuscite a sottrarre al fisco, tra il 2015 e il 2019, circa 46 miliardi di euro. Costringere le multinazionali a pagare le tasse in Italia significherebbe dare alla cultura una speranza di rinascita!

La manifestazione si terra in piazza Montecitorio a Roma, mercoledì 18 novembre dalle ore 10,30 alle 13,30.

Per contatti ed informazioni: Tel. 051-0067752 (dal lun al ven - ore 9-13). In allegato documento completo.

E.N.A.C. – Ente Nazionale Attività Culturali, iscritta nel "Registro delle Associazioni e degli Enti che svolgono attività nel campo della lotta alle discriminazioni, ai sensi dell'art.6 del Decreto Legislativo 9 luglio 2003, n.215" con il numero 1031.

Ultimi articoli

Presidente Tesei : l'Aeroporto dell'Umbria è strategico. I risultati lo stanno dimostrando

(ASI) Perugia. Questa mattina presso l’aeroporto di Sant’Egidio a Perugia, in occasione dell’approvazione del bilancio SASE 2021, è intervenuta ai microfoni di Agenzia Stampa Italia Donatella Tesei, Presidente della ...

IEF a Modena: conferenza con Ministro Dadone, Vice Ministro Picchetto Fratin, Danilo Iervolino, Presidente Bonaccini e Presidente Coldiretti Prandini

(ASI) Domani, sabato 25 Giugno, alle ore 15:00, si terrà presso la Direzione Generale BPER Banca di Modena, la conferenza stampa di lancio della Quarta Edizione degli Stati Generali dell’Export, che ...

Droga, Gasparri: si rifletta su parole Mattarella contro droghe

(ASI) “Grazie al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che in previsione della giornata mondiale dell'ONU contro le droghe ha avuto parole chiarissime contro l'uso di stupefacenti e a sostegno delle ...

I ministri Franco e Cingolani firmano il Decreto carburanti. Sconto di 30 centesimi esteso fino al 2 agosto

(ASI) Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, e il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, hanno firmato il Decreto Interministeriale che proroga fino al 2 agosto le misure ...

Cuzzupi (UGL): Scuola Alta Formazione, ennesimo carrozzone con ingenti compensi poltronari

(ASI) “Oltre un milione di euro sperperati per creare un organismo che è un carrozzone servo della malapolitica e che non ha alcuna ricaduta sulle classi né sui docenti per ...

Occupazione, Nappi (Lega): beato De Luca che riesce a vedere bicchiere mezzo pieno

(ASI) “Beato De Luca che davanti ai numeri tragici del report Bankitalia, riesce a vedere il bicchiere mezzo pieno. Gli ricordo che siamo nella regione dove il lavoro femminile è distanziato ...

Stipendi dirigenti Scabec, interrogazione di Nappi (Lega): hackeraggio o "depistaggio"? De Luca chiarisca

(ASI) "Hackeraggio o 'depistaggio'? De Luca chiarisca sul nuovo mistero di Scabec Spa. Come riportato da organi di stampa, il sito internet della società sarebbe stato attaccato da hacker. Quando ...

Dati INPS. Paolo Capone, Leader UGL: "Investire in politiche e attive e formazione per riattivare mercato del lavoro"

(ASI) "Preoccupano i dati dell'Osservatorio dell'INPS sulle ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate nel mese di maggio pari a 54,7 milioni. Un incremento particolarmente significativo pari al +19,8% rispetto al mese precedente. ...

Si è svolta in Umbria la scuola di formazione del partito Democrazia e Sussidiarietà

(ASI) Una Scuola di formazione politica  e  corsi Online, gratuiti  rivolti a tutti gli iscritti a Democrazia e Sussidiarietà:  Lavoro , Famiglia , Vita , Popolo , Solidarietà, Sicurezza, ...

Lituania, Russia: “Ue non parli di art. 5 Nato”

(ASI) L'Occidente dovrebbe smettere di parlare dell'attivazione dell'articolo 5 della Nato in relazione alle crescenti tensioni”, tra Vilnus e Mosca, “dopo il blocco parziale del traffico merci verso Kaliningrad".