Avvenire compie 55 anni. Al giornale gli auguri del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

(ASI) Milano – Avvenire, il quotidiano di ispirazione cattolica pensato e fortemente voluto da Papa Paolo VI nel 1968, festeggia 55 anni (lunedì 4 dicembre) attraverso pagine speciali che ne ripercorrono le origini, la storia e la missione principale: essere portavoce della buona informazione, con uno sguardo sempre trasparente, obiettivo, appassionato, ma soprattutto rivolto alle persone e, come si evince dal suo stesso nome, al futuro.

Avvenire è nato dalla fusione di due testate cattoliche, L’Italia di Milano e L’Avvenire d’Italia di Bologna. Si è affacciato nel panorama editoriale per rivolgersi non solo al mondo della Chiesa, ma a chiunque ne abbracciasse i valori fondamentali. Con un’attenzione sempre viva verso gli ultimi, affrontando temi, raccontando storie e persone spesso lontane dalle prime pagine; con un impegno sempre costante nei più diversi fronti della società, dell’educazione e della cultura. Con il suo essere libero da ogni condizionamento, Avvenire” ha visto progressivamente crescere la sua riconoscibilità e oggi si conferma stabilmente al quarto posto della classifica dei giornali più diffusi con oltre 100.000 copie al giorno.

«Avvenire ha intrecciato la sua storia con quella del nostro Paese. Esprimendone la cultura, e allo stesso tempo diventando parte integrante della nostra cultura. Con la responsabilità di raccontare la realtà con obiettività. Sollecitando nei lettori domande. Stimolando il ragionamento critico, accompagnato da un approfondimento serio e da idee cristalline» afferma il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, chiudendo poi la sua lettera al nostro giornale con un gradito augurio: «Al giornale, che porta nel suo nome un auspicio, auguro davvero un buon avvenire».

«Avvenire è diventato negli anni un giornale di idee» a dirlo il direttore Marco Girardo. Conservando l’ispirazione delle origini, e cioè uno sguardo cattolico ovvero universale nel racconto, nell’analisi e nel commento dei fatti e dei processi in corso. Dentro e oltre la cronaca, verso temi che non sempre s’impongono nell’agenda dei media e campagne anche scomode, preferendo stare a fianco dei poco o per nulla difesi. Lo abbiamo fatto e continuiamo a farlo con onestà e passione, in postura dialogante – pure sferzante, quando serve – per contribuire a rendere il discorso pubblico e il dibattito politico più civili».

Avvenire continuerà, giorno dopo giorno, a rimpiazzare il sensazionale con il fondamentale, il recente con il rilevante e ad accompagnare la cronaca con opinioni di valore. Continuerà a essere strumento di formazione oltre che di informazione e, allo stesso tempo, a rispondere al progresso tecnologico e alle nuove esigenze di lettori sempre più “digital”, promuovendo il valore della comunità e della partecipazione.

Ed è proprio sulla scia di questo rinnovato impegno che nei prossimi giorni sarà lanciata una nuova iniziativa di Avvenire: l’apertura del canale WhtasApp, uno strumento per creare una connessione ancora più diretta, immediata e “personale” con i lettori, che potranno ricevere direttamente sullo smartphone, in tempo reale, gli aggiornamenti più significativi del quotidiano su attualità, arte, cultura… insieme a inchieste, spunti e riflessioni.

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Bolivia e Iran consolidano la cooperazione strategica

(ASI) Il presidente della Bolivia, Luis Arce, e il suo omologo iraniano Ebrahim Raisi, hanno rilanciato la cooperazione bilaterale tra i due paesi nei settori della sanità, dell’istruzione, dell’...

Molestie, O.N.A. : "Una Commissione Antimolestie alla scherma dopo l'ultimo caso di stupro dell'atleta in ritiro in Toscana".

(ASI) Riceviamo e pubblichiamo - " Alla vigilia dell'8 marzo è quanto propone l'Osservatorio Nazionale Antimolestie, presente al Dipartimento Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Ancora Superbonus ma per quali soggetti?

(ASI) Il superbonus continua a poter essere fruito sulle spese relative agli interventi agevolati ma solo per alcuni soggetti, quali persone fisiche, condomini e Enti del Terzo Settore, novità introdotta ...

Sicilia, Agricoltura: Geraci (Lega), dipendenti ESA ottengono contratto dei regionali, riforma importante che rilancia l'ente al quale sono state assegnate nuove competenze 

(ASI) Palermo – "Finalmente si dà dignità ai dipendenti dell'Ente di sviluppo agricolo, ai quali viene riconosciuto il trattamento economico al pari dei dipendenti regionali. Si chiude una vertenza decennale che ...

Scuola, Floridia (M5S): Valditara fa passerelle in Abruzzo tra propaganda e fallimenti

(ASI) Roma  - "Domanda diretta a Giuseppe Valditara: non trova fortemente inopportuno visitare le scuole abruzzesi proprio nell'ultima settimana di campagna elettorale? Non poteva aspettare qualche giorno e recarsi ...

Università, Foad Aodi (Amsi): «No all'abolizione totale del numero chiuso alle facoltà di medicina, urge specializzare tutti i medici laureati»

(ASI) Roma - «Nell'ottica di una indispensabile crescita della professione medica in Italia, noi di Amsi, Associazione Medici di Origine Straniera in Italia, e del Movimento internazionale transculturale interprofessionale ...

Dossieraggio, Gasparri: chi ha conflitti d'interessi non partecipi a Commissione Antimafia

(ASI) “Siamo di fronte a una P2 moltiplicata per cento quindi bisogna tenere alta la guardia. Chi ha conflitti d'interessi non partecipi alla Commissione Antimafia, mi riferisco a chi è stato ...

Politiche attive del Ministero del Lavoro. Nasce Sviluppo Lavoro Italia Spa

 Nell’ambito della propria riorganizzazione, rientrano all’interno del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali le funzioni di programmazione delle politiche del lavoro e la gestione dei relativi ...

Dossier. Malan (FdI): fare piena luce, preoccupante sinistra minimizzi o giustifichi metodi da regimi totalitari  

(ASI) “Fratelli d’Italia vuole che si faccia piena luce su quanto sta emergendo. Qualcuno ha cercato illegalmente dei dati che dovrebbero servire a eventuali indagini per alimentare macchine del ...

Inchiesta Perugia, PD: "Da Melillo e Cantone contributo di rigore e chiarezza"

(ASI) "La richiesta di urgente audizione a Commissione  Antimafia, Copasir e CSM da parte del Procuratore Nazionale Antimafia Melillo e del Procuratore di Perugia Cantone va accolta subito. Per ...