Gestione idrica e adattamento ai cambiamenti climatici: impianto parmense riconosciuta eccellenza europea

(ASI) “È quantomai significativo che, proprio in apertura dell’anno di presidenza italiana all’European Union of Water Management Associations, l’impianto idrovoro di Bocca d’Enza sia ritenuto un significativo modello di gestione della risorsa idrica a livello comunitario.”

A dirlo è Francesco Vincenzi, Presidente di E.U.W.M.A. ed ANBI, di fronte alla realtà di un territorio rurale a forte vocazione agroindustriale, impegnato ad affrontare le sfide del cambiamento climatico: è il comprensorio del Consorzio della bonifica Parmense, recentemente visitato dai rappresentanti europei di Agenzie per lo Sviluppo Rurale, Università, Unioni Montane, partecipanti  al meeting internazionale del progetto UE Horizon 2020 Rustik, ospiti dell’Organizzazione Interprofessionale Pomodoro da Industria Nord Italia.

“E’ questo – aggiunge Vincenzi - un ulteriore esempio del ruolo internazionalmente riconosciuto alla gestione della risorsa idrica, operata dai Consorzi di bonifica italiani ed annualmente oggetto di numerose missioni da altri Paesi.”   

I partecipanti hanno effettuato una visita guidata alla centrale idrovora consortile di Bocca d’Enza, nel territorio di Sorbolo Mezzani, per conoscere l’operatività tecnica e le funzioni di sicurezza idraulica, che l’opera svolge per un territorio in passato colpito da alluvioni: l’impianto ha una capacità di sollevamento idrico pari a 12.000 litri al secondo, indispensabile a prevenire criticità idrauliche nel comprensorio tra i comuni di Sorbolo Mezzani, Colorno, Torrile e Parma, dove risiedono oltre 15.000 persone .

“Premesso che il rischio zero non esiste di fronte all’estremizzazione degli eventi meteo – commenta Massimo Gargano, Direttore Generale dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI) – quello parmense è un riconosciuto esempio di territorio rurale dalla gestione complessa ed articolata, dove si sta lavorando per adeguare la gestione idrica e la disponibilità irrigua alla luce dei cambiamenti ecologici, sociali e digitali. Infrastrutture ed innovazione, unitamente alla manutenzione del territorio, sono capisaldi della nostra strategia operativa per contrastare le conseguenze della crisi climatica.”

“RUSTIK- RUral Sustainability Transitions through Integration of Knowledge for improved policy processes” è un progetto di ricerca quadriennale, che punta a trasmettere le necessità dei territori al decisore politico europeo per affrontare le sfide del cambiamento climatico, demografico e digitale. Gli obbiettivi sono quelli di condividere a livello comunitario una metodologia per definire un’area rurale e di individuarne i bisogni, integrando diverse tipologie di dati, nonchè consultando gli stakeholders attraverso i “living lab” attivi in 14 regioni-pilota europee.

Commenta Francesca Mantelli, Presidente del Consorzio della bonifica Parmense: “Ritengo di grande importanza che un nodo idraulico, strategico e prioritario, come Bocca d’Enza, sia ritenuto un esempio in Europa; su esso, una robusta sinergia tra tutti gli attori coinvolti ha consentito un lavoro di riqualificazione moderno e sostenibile.”

“La visita all’impianto – conclude Tiberio Rabboni, Presidente di OI Pomodoro da Industria Nord Italia - è stata occasione anche per una proficua discussione sulla gestione idrica e irrigua del territorio alla luce delle transizioni climatiche, studiate nel progetto comunitario.”.

La visita all'impianto di sollevamento di Bocca d’Enza è stata espressamente  richiesta dal Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria (CREA), coordinatore del progetto di ricerca europeo.

Foto e nota dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI).

 

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Confintesa Sanità esprime il proprio sdegno e disappunto per l’esclusione dalla firma di un importante accordo regionale

(ASI) “Confintesa Sanità esprime il proprio sdegno e disappunto per l’esclusione dalla firma di un importante accordo regionale, imposta da Cgil, Cisl e Uil. Questo atto danneggia non solo ...

Confintesa Sanità esprime il proprio sdegno e disappunto per l’esclusione dalla firma di un importante accordo regionale

(ASI) “Confintesa Sanità esprime il proprio sdegno e disappunto per l’esclusione dalla firma di un importante accordo regionale, imposta da Cgil, Cisl e Uil. Questo atto danneggia non solo ...

Gdf, Freni: Baluardo per sicurezza Paese, pensiero a finanzieri scomparsi

(ASI) Roma - "Tra le tante opportunità che mi dà ogni giorno il mio lavoro c'è quella di poter apprezzare da vicino l'impegno straordinario della Guardia di Finanza.

GDF. FDI: presidio di legalità

(ASI) “Un augurio speciale agli uomini e alle donne che ogni giorno, con orgoglio e dedizione, indossando la divisa della Guardia di Finanza servono la Nazione tutelando i diritti e ...

Sottosegretario Prisco: "Auguri alla Guardia di Finanza per il 250º anniversario della sua fondazione."

(ASI) Desidero ringraziare tutto il personale del Corpo: il vostro instancabile impegno, la professionalità e il senso del dovere nel servizio alla collettività rappresentano un pilastro fondamentale per la sicurezza ...

Gdf, Gasparri: baluardo insostituibile di legalità

(ASI) “Grazie alle donne e agli uomini della Guardia di Finanza che da 250º anni rappresentano un baluardo insostituibile di legalità. Un pilastro fondamentale nella lotta contro l'evasione fiscale e tutte ...

Bloomfleet (Gruppo Shell) partner ufficiale del G7 per la Mobilità governativa

(ASI) Roma - La Presidenza del Consiglio ha scelto Bloomfleet, società del gruppo Shell, come partner ufficiale del G7 per fornire fuel card, servizi di telepedaggio e gestione amministrativa della ...

Morto sul lavoro nel Lodigiano. Paolo Capone, Leader UGL: “Indignazione non basta più, costruire sistema per tutela lavoratori”

(ASI) “Siamo sconvolti e indignati per l’ennesima tragedia che si è consumata oggi all'interno di una cascina a Brembio, nel Lodigiano, in cui ha perso la vita un 18enne, rimasto ...

DL Agricoltura, Trevisi (M5S): Governo riscriva art. 5, altrimenti fotovoltaico bloccato

(ASI) Roma  – “Il Governo dovrebbe valutare seriamente di riscrivere l’art. 5 del Dl agricoltura, attualmente in discussione in Commissione. Così com’è, blocca il fotovoltaico e compromette il raggiungimento degli ...

Lavoro, Osnato (FDI): da ISTAT dati incoraggianti, l’opposizione si impegni con noi per il bene dell’Italia

(ASI) “Il quadro del mercato del lavoro fornito dall'Istat ci sprona ad andare avanti, perché la strada è evidentemente quella giusta. Grazie all’operato del Governo Meloni e del ministro Calderone, ...