Gestione idrica e adattamento ai cambiamenti climatici: impianto parmense riconosciuta eccellenza europea

(ASI) “È quantomai significativo che, proprio in apertura dell’anno di presidenza italiana all’European Union of Water Management Associations, l’impianto idrovoro di Bocca d’Enza sia ritenuto un significativo modello di gestione della risorsa idrica a livello comunitario.”

A dirlo è Francesco Vincenzi, Presidente di E.U.W.M.A. ed ANBI, di fronte alla realtà di un territorio rurale a forte vocazione agroindustriale, impegnato ad affrontare le sfide del cambiamento climatico: è il comprensorio del Consorzio della bonifica Parmense, recentemente visitato dai rappresentanti europei di Agenzie per lo Sviluppo Rurale, Università, Unioni Montane, partecipanti  al meeting internazionale del progetto UE Horizon 2020 Rustik, ospiti dell’Organizzazione Interprofessionale Pomodoro da Industria Nord Italia.

“E’ questo – aggiunge Vincenzi - un ulteriore esempio del ruolo internazionalmente riconosciuto alla gestione della risorsa idrica, operata dai Consorzi di bonifica italiani ed annualmente oggetto di numerose missioni da altri Paesi.”   

I partecipanti hanno effettuato una visita guidata alla centrale idrovora consortile di Bocca d’Enza, nel territorio di Sorbolo Mezzani, per conoscere l’operatività tecnica e le funzioni di sicurezza idraulica, che l’opera svolge per un territorio in passato colpito da alluvioni: l’impianto ha una capacità di sollevamento idrico pari a 12.000 litri al secondo, indispensabile a prevenire criticità idrauliche nel comprensorio tra i comuni di Sorbolo Mezzani, Colorno, Torrile e Parma, dove risiedono oltre 15.000 persone .

“Premesso che il rischio zero non esiste di fronte all’estremizzazione degli eventi meteo – commenta Massimo Gargano, Direttore Generale dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI) – quello parmense è un riconosciuto esempio di territorio rurale dalla gestione complessa ed articolata, dove si sta lavorando per adeguare la gestione idrica e la disponibilità irrigua alla luce dei cambiamenti ecologici, sociali e digitali. Infrastrutture ed innovazione, unitamente alla manutenzione del territorio, sono capisaldi della nostra strategia operativa per contrastare le conseguenze della crisi climatica.”

“RUSTIK- RUral Sustainability Transitions through Integration of Knowledge for improved policy processes” è un progetto di ricerca quadriennale, che punta a trasmettere le necessità dei territori al decisore politico europeo per affrontare le sfide del cambiamento climatico, demografico e digitale. Gli obbiettivi sono quelli di condividere a livello comunitario una metodologia per definire un’area rurale e di individuarne i bisogni, integrando diverse tipologie di dati, nonchè consultando gli stakeholders attraverso i “living lab” attivi in 14 regioni-pilota europee.

Commenta Francesca Mantelli, Presidente del Consorzio della bonifica Parmense: “Ritengo di grande importanza che un nodo idraulico, strategico e prioritario, come Bocca d’Enza, sia ritenuto un esempio in Europa; su esso, una robusta sinergia tra tutti gli attori coinvolti ha consentito un lavoro di riqualificazione moderno e sostenibile.”

“La visita all’impianto – conclude Tiberio Rabboni, Presidente di OI Pomodoro da Industria Nord Italia - è stata occasione anche per una proficua discussione sulla gestione idrica e irrigua del territorio alla luce delle transizioni climatiche, studiate nel progetto comunitario.”.

La visita all'impianto di sollevamento di Bocca d’Enza è stata espressamente  richiesta dal Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria (CREA), coordinatore del progetto di ricerca europeo.

Foto e nota dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI).

 

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Bolivia e Iran consolidano la cooperazione strategica

(ASI) Il presidente della Bolivia, Luis Arce, e il suo omologo iraniano Ebrahim Raisi, hanno rilanciato la cooperazione bilaterale tra i due paesi nei settori della sanità, dell’istruzione, dell’...

Molestie, O.N.A. : "Una Commissione Antimolestie alla scherma dopo l'ultimo caso di stupro dell'atleta in ritiro in Toscana".

(ASI) Riceviamo e pubblichiamo - " Alla vigilia dell'8 marzo è quanto propone l'Osservatorio Nazionale Antimolestie, presente al Dipartimento Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Ancora Superbonus ma per quali soggetti?

(ASI) Il superbonus continua a poter essere fruito sulle spese relative agli interventi agevolati ma solo per alcuni soggetti, quali persone fisiche, condomini e Enti del Terzo Settore, novità introdotta ...

Sicilia, Agricoltura: Geraci (Lega), dipendenti ESA ottengono contratto dei regionali, riforma importante che rilancia l'ente al quale sono state assegnate nuove competenze 

(ASI) Palermo – "Finalmente si dà dignità ai dipendenti dell'Ente di sviluppo agricolo, ai quali viene riconosciuto il trattamento economico al pari dei dipendenti regionali. Si chiude una vertenza decennale che ...

Scuola, Floridia (M5S): Valditara fa passerelle in Abruzzo tra propaganda e fallimenti

(ASI) Roma  - "Domanda diretta a Giuseppe Valditara: non trova fortemente inopportuno visitare le scuole abruzzesi proprio nell'ultima settimana di campagna elettorale? Non poteva aspettare qualche giorno e recarsi ...

Università, Foad Aodi (Amsi): «No all'abolizione totale del numero chiuso alle facoltà di medicina, urge specializzare tutti i medici laureati»

(ASI) Roma - «Nell'ottica di una indispensabile crescita della professione medica in Italia, noi di Amsi, Associazione Medici di Origine Straniera in Italia, e del Movimento internazionale transculturale interprofessionale ...

Dossieraggio, Gasparri: chi ha conflitti d'interessi non partecipi a Commissione Antimafia

(ASI) “Siamo di fronte a una P2 moltiplicata per cento quindi bisogna tenere alta la guardia. Chi ha conflitti d'interessi non partecipi alla Commissione Antimafia, mi riferisco a chi è stato ...

Politiche attive del Ministero del Lavoro. Nasce Sviluppo Lavoro Italia Spa

 Nell’ambito della propria riorganizzazione, rientrano all’interno del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali le funzioni di programmazione delle politiche del lavoro e la gestione dei relativi ...

Dossier. Malan (FdI): fare piena luce, preoccupante sinistra minimizzi o giustifichi metodi da regimi totalitari  

(ASI) “Fratelli d’Italia vuole che si faccia piena luce su quanto sta emergendo. Qualcuno ha cercato illegalmente dei dati che dovrebbero servire a eventuali indagini per alimentare macchine del ...

Inchiesta Perugia, PD: "Da Melillo e Cantone contributo di rigore e chiarezza"

(ASI) "La richiesta di urgente audizione a Commissione  Antimafia, Copasir e CSM da parte del Procuratore Nazionale Antimafia Melillo e del Procuratore di Perugia Cantone va accolta subito. Per ...