Covid-19, Federconsumatori: Caos regioni solo in 4 è possibile parlare con un operatore in tempi accettabili.

(ASI) Federconsumatori, sollecitata dalle lamentele dei cittadini in molti casi esasperati dall’attesa, ha effettuato un monitoraggio sui tempi di attesa per entrare in contatto con i numeri attivati a livello regionale per l’emergenza Covid. È emerso che tali numerazioni sono spesso irraggiungibili: tempi di attesa infiniti, inviti a richiamare in un altro momento, linea telefonica che cade ripetutamente o la voce registrata di un disco che non fornisce sempre l’informazione desiderata.

Su 20 regioni, l’Osservatorio Nazionale di Federconsumatori è riuscito a mettersi in contatto con un operatore solo in 4 casi, dopo un’attesa di circa 7 minuti, mentre in 3 casi l’unica via percorribile è inviare una mail la cui risposta non arriva in breve tempo. Le uniche regioni in cui è stato possibile entrare in contatto con un operatore sono state Emilia-Romagna, Lazio, Marche e Puglia. Nessuna risposta dalla Campania, dalla Lombardia, dalla Provincia autonoma di Trento, Sicilia e Valle d’Aosta. In Calabria, Friuli-Venezia Giulia, Piemonte, Toscana e Umbria, invece, il traffico telefonico è talmente intenso che il centralino invita a richiamare in un altro momento. Prive di un numero dedicato a livello regionale, invece, sono: Liguria, Molise, Provincia autonoma di Bolzano.

“Con l’aumentare dei contagi la situazione diventa di giorno in giorno più grave e crescono i disagi. I cittadini si sentono abbandonati a loro stessi, in molti casi perdono ore cercando di districarsi in un labirinto di numeri di telefono, tra attese, rimpalli e mancate risposte.” – afferma Michele Carrus, Presidente Federconsumatori – “Questo costringe molte persone a ricorrere ai laboratori privati, dando luogo ai forti fenomeni speculativi sui costi dei tamponi, specialmente quelli molecolari, il cui costo fino a poco tempo fa era di 60,00  Euro e che oggi attivano a costare anche 168,00 Euro.”

Nelle ultime settimane i contagi da Coronavirus sono aumentati drasticamente e di conseguenza anche i contatti, stretti o meno stretti, con persone positive. Ma quali sono le regole della quarantena e dell’isolamento (anche alla luce del CTS di ieri)? Quanti e quali tamponi bisogna effettuare prima di poter rientrare in comunità? Le stesse regole valgono anche per chi ha completato il ciclo vaccinale?

È attivo 24 ore su 24 tutti i giorni, dall’inizio del 2020, il numero nazionale 1500 del Ministero della Salute, per informazioni di carattere generale, anche sul green pass.

“Le Regioni devono intervenire con misure straordinarie per superare questa fase critica. Apprezziamo gli sforzi fatti sul piano della vaccinazione, che deve proseguire senza sosta, ma è indispensabile incrementare le risorse e le strutture di assistenza, a partire dai centri dove si effettuano i tamponi (presi di assalto in queste settimane) e dall’implementazione della capacità di analisi dei laboratori. – prosegue Michele Carrus - Non è accettabile una sanità, che ancora una volta, si conferma a macchia di leopardo e dove i diritti dei cittadini sono condizionati dalla fortuna o dalla sfortuna di vivere in un posto piuttosto che in un altro. Occorre che il Ministero vigili maggiormente sull’omogeneità nell’erogazione dei servizi.”

Di seguito la tabella con gli esiti del monitoraggio dei numeri per l’emergenza regionale Covid-19.

Regione

 

Recapiti

Esito

Abruzzo

800 595 459

3 minuti di attesa e poi chiusura automatica

Calabria

800 841 289

Tutti gli operatori impegnati, consigliano di provare a chiamare più tardi

 

0961 789775 per informazioni sul piano vaccinale Covid-19

Numero non più disponibile

Campania

800 909 699 7/7 24/24h

10 minuti di attesa, nessuna risposta

Emilia - Romagna

800 033 033 (dal 24 al 10 gennaio 8.30-13.00)

5 minuti di attesa poi rispondono, l’assistenza è di primo livello, quindi poi indirizzano il cittadino ad altri servizi sanitari locali

Friuli - Venezia Giulia

800 909 060 da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 15

10 minuti di attesa, invitano a richiamare più tardi

Lazio

800 118 800 dalle 8 alle 20 app: Lazio doctor per covid  

​Si viene messi in attesa, circa ogni 15 secondi si scala una posizione e si hanno in media 30 persone davanti, quindi attesa totale di circa 7-8 minuti prima della risposta.

Liguria

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nessun numero

Lombardia

800 894 545

Forniscono informazioni, ma non si riesce a parlare con un operatore

Marche

800 936 677 dalle ore 8-20

7 minuti di attesa, poi rispondono

Molise

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nessun numero

Piemonte

800 957 795 numero verde Covid-19 attivo 7 giorni su 7, dalle ore 8 alle 20

Intenso traffico di chiamate, invitano a riprovare più tardi

Provincia autonoma di Bolzano

Info e modulo on line per chi rientra in Alto Adige sul sito del Ministero della Salute

Nessun numero

Provincia autonoma di Trento

800 867 388 numero verde Covid-19 attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 18

10 minuti di attesa, nessuna risposta

Puglia

800 713 931

7 minuti di attesa, poi rispondono

Sardegna

800 311 377 (per info sanitarie) oppure 800 894 530 (protezione civile)

n.d. non attivo se non sei in Sardegna

Sicilia

800 458 787 dalle 8 alle 20

10 minuti di attesa, nessuna risposta

Toscana

055 545454

Non è il numero giusto per avere informazioni sul covid (57-60 persone in attesa per l’ufficio relazioni con il pubblico)

Umbria

800 636 363

Si invita a richiamare più tardi

Val d’Aosta

800 122 121

Sempreoccupato

Veneto

800 462 340

Informazioni solo su vaccinazioni

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Vecchione (M.I.I.): Kaliningrad, esempio del rischio di incidente militare e dell'ampliamento del conflitto russo-ucraino

(ASI) "Il blocco di Kaliningrad da parte della Lituania ci offre un perfetto esempio di come potrebbe prodursi un fatale incidente militare, capace di condurre ad un conflitto tra la ...

Giornata Mondiale contro la droga 2022_La Comunità Incontro Onlus di Amelia ha celebrato la ricorrenza insieme ai futuri “baschi verdi” della Guardia di Finanza e al Sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè

(ASI) La Comunità Incontro Onlus di Amelia ha celebrato la ricorrenza insieme ai futuri “baschi verdi” della Guardia di Finanza e al Sottosegretario di Stato alla Difesa On. Giorgio Mulè ...

Femminicidi, Croatti (M5S): sgomento e dolore, urgente moltiplicare impegno contro la violenza sulle donne

(ASI) Rimini - “Sgomento e dolore per un altro caso di femminicidio a Rimini. Una drammatica vicenda familiare che appare troppo simile a tante altre che continuano a ripetersi nel ...

Sciopero low cost, Uiltrasporti: adesione lavoratori EasyJet e Volotea spinga compagnie ad aprire tavolo discussione

(ASI) Roma  - "Grande partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori compagnie EasyJet e Volotea, anche per la seconda azione di sciopero indetta oggi, dopo quella dello scorso 8 giugno".

Suprema Corte Usa e Aborto. Pro Vita & Famiglia: in America è iniziata la riscossa della Vita.

(ASI) "La Corte Suprema degli Stati Uniti d’America ha deciso che l’aborto non è (più) un diritto costituzionale. Significa che i singoli Stati americani posso decidere liberamente se e ...

Toscana - crisi Venator, Ripani: “Tavolo regionale che coinvolga tutti i livelli istituzionali”

(ASI) “La vicenda Venator rischia di innescare una bomba occupazionale ed una crisi economica devastante che la Maremma non può assolutamente permettersi.                &...

Incendi Boschivi, Protezione Civile: oggi 16 richieste d’intervento aereo.

(ASI) Roma - Nella giornata odierna gli equipaggi dei Canadair e degli elicotteri della flotta aerea dello Stato, coordinati dal Dipartimento della Protezione Civile sono stati impegnati dalle prime luci ...

Aborto USA, Troiano (Misto) : primi Stati già chiudono, passo indietro per diritti civili

(ASI) "In alcuni stati americani tradizionalmente più conservatori stanno già iniziando a chiudere i primi centri antigravidanza, costringendo centinaia di donne a lunghi spostamenti per accedere a quello che fino ...

IEF: Lorenzo Zurino lancia Stati Generali dell’export a Ravenna

(ASI) Modena -- Si è tenuta oggi 25 giugno, alle ore 15:00, presso la Direzione Generale BPER Banca di Modena, la conferenza stampa di lancio della Quarta Edizione degli Stati Generali dell’Export.

+++ Ucraina,razzi dalla Bieorussia: rischio escalation +++

(ASI) Sale la tensione internazionale, in quanto Minsk potrebbe essere trascinata nel conflitto in Ucraina, appoggiando il Cremino.