DL Aiuti-Ter, Pallavicini (Confcommercio Salute): “Un tavolo con Stato e Regioni sul tema risorse e per un’analisi organica del socio sanitario

(ASI) Roma - “L’apertura del Governo alle strutture sanitarie del privato accreditato tramite il riconoscimento alle stesse, con il Decreto Aiuti-ter, del diritto ad accedere alle risorse destinate a fronteggiare il caro energia può rappresentare senz’altro un punto di partenza significativo per tutto il settore.

Tuttavia ci sono alcuni aspetti ancora carenti: su tutti la mancanza di una visione organica della macro area dei LEA e l’ammontare insufficiente delle risorse stanziate nel decreto”. Sono le parole di Luca Pallavicini, presidente nazionale di Confcommercio Salute, Sanità e Cura.

Restano forti le preoccupazioni sull’assenza di aiuti concreti e della giusta attenzione verso un settore che “svolge quotidianamente un ruolo cruciale nella presa in carico dei cittadini anziani e con fragilità - aggiunge - spesso sostituendosi allo Stato. Un universo di realtà che, sia in pandemia sia di fronte al fardello del caro energia, hanno dovuto, devono e dovranno continuare a mantenere uno standard di prestazioni e servizi efficiente e di grande qualità”.

A seguito della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Dl 144/2022, Confcommercio Salute, Sanità e Cura, organizzazione che rappresenta a livello nazionale circa 3000 realtà del settore assistenziale, sociale, socio sanitario ed educativo per un totale di circa 33000 dipendenti, lancia un appello al Governo e alle Regioni su più fronti.

“Stanti le premesse sulla bontà dell’apertura al privato accreditato - spiega Pallavicini - riteniamo necessario sottolineare alcune criticità e avanzare le nostre proposte:

- l’ulteriore limite, introdotto nel decreto bollinato, al contributo una tantum per le strutture pari allo 0,8 del tetto di spesa assegnato per l’anno 2022 alle Regioni rischia di mantenere molto corta, se non insufficiente, la coperta degli aiuti;

- inoltre il comma 5 dell’articolo 5 del decreto stabilisce come le Regioni ‘possano’ riconoscere alle strutture il contributo, ‘ferma restando la garanzia dell’equilibrio economico del Servizio sanitario regionale’. Su questo punto, il dubbio relativo alle coperture e alla corretta e celere applicazione delle misure in tutti i territori è quanto meno lecito. Riteniamo dunque cruciale la convocazione in tempi rapidi di un Tavolo interistituzionale che coinvolga Stato, Regioni e le organizzazioni di rappresentanza delle imprese, per trattare in prima battuta il tema specifico;

- ci pare poi eccessivamente limitante la marcata divisione, tracciata dal decreto, tra Terzo Settore (ai cui sostegni si fa riferimento nell’articolo 8 del Dl) e imprese. Da qui l’ulteriore valore e urgenza di un Tavolo di confronto allargato, per avviare una volta per tutte una vera e profonda analisi strutturale del settore: tra le priorità, a nostro avviso, c’è senz’altro la necessità di valorizzare e tutelare chi investe in qualità e sicurezza, a prescindere dalla propria natura giuridica, avviando e promuovendo non più solo a parole - conclude il presidente di Confcommercio Salute, Sanità e Cura - un cambio di paradigma nell’approccio culturale e operativo verso il settore dei LEA”.

Tags
 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Roberto Breda e Mario Mariano a “Il Punto sulla Serie B”

(ASI) Saranno l’allenatore Roberto Breda e il giornalista di Tuttosport ed Umbria24 Mario Mariano gli ospiti de “Il Punto sulla Serie B”, talk show griffato Agenzia Stampa Italia. Ore 21 ...

Legge di Bilancio, Calandrini (FdI): soddisfatti dei contenuti, al Parlamento il compito di migliorarla

(ASI) Questa è il primo bilancio politico dopo anni di governi tecnici o 'di palazzo'. Le reazioni delle opposizioni sono, in questo contesto, fisiologiche direi.            &...

Congresso Pd, on. Gribaudo: Serve Pd  femminista

(ASI) «Due uomini che in ticket si candidano a guidare il PD. Ancora una volta. Serve un PD femminista, serve cambiare passo, serve una nuova storia democratica».

Rifiuti, Giannini (Lega): senza fondi PNRR si escludano scelte biodigestori Casal Selce e Cesano

(ASI) Roma - "Il sindaco Gualtieri, che tanto si era incaponito nel voler realizzare i due maxi biodigestori della Capitale proprio a Casal Selce e Cesano, due aree periferiche già ...

Manovra, Appendino-Aiello (M5S): emendamento per riportare opzione donna a versione originale

(ASI) Roma “Il Movimento 5 Stelle presenterà un emendamento alla legge di Bilancio per riportare Opzione donna alla sua versione originale”.

Giustizia, Gasparri: interrogazione su nota ANM che contesta decisioni Nordio

(ASI) “Con una interrogazione chiederò al ministro della giustizia Nordio di valutare l'opportunità di un'ispezione nei confronti dei componenti della Giunta Toscana dell'Associazione Nazionale Magistrati che hanno sottoscritto una nota ...

PD: Boccia, su candidature chi decide senza linea politica vuole un altro ex segretario

(ASI) "Non è la corsa a posizionarsi che distingue la scelta di un candidato anziché un altro o un’altra, ma il contributo che ognuno può dare alla costruzione di una ...

Manovra. Leonardi (FdI): molte misure a sostegno di famiglie e imprese. No criminalizzazione uso contante

(ASI) "È importante sottolineare che le misure sul tetto al contante e sull'uso del pos sono residuali rispetto ad una manovra di circa 35 milioni destinata in gran parte ad aiutare famiglie ...

Natale: Coldiretti/Ixè, 6 italiani su 10 nei mercatini a caccia di regali

(ASI) Oltre sei italiani su dieci (63%) frequentano quest’anno i tradizionali mercatini di Natale che si moltiplicano nelle piazze italiane e che offrono opportunità di acquistare regali per se stessi ...

Assemblea Ordinaria, Repace (LND Umbria):dopo due anni di pandemia, i bilanci sono positivi. Il sistema calcio ha retto bene. Ora occorre ritornare a fare sport

(ASI) Oggi si è svolta l'Assemblea Ordinaria Biennale del Comitato Regionale dell'Umbria della Lega Nazionale Dilettanti. Un'assemblea molto partecipata e sentita dalle società calcistiche umbre perché si ...