faisacisal copy copy(ASI) Roma- “Nel valutare positivamente le dichiarazioni del Ministro Giovannini, il quale si è impegnato a porre particolare attenzione al tema della sicurezza sui mezzi pubblici, riteniamo necessaria l’immediata costituzione di un tavolo permanente che coinvolga i Ministeri competenti, i rappresentanti delle aziende ed i rappresentati dei lavoratori, finalizzato alla sottoscrizione di un Protocollo operativo sulla prevenzione e sulla gestione delle situazioni di pericolo per gli operatori e per gli utenti del Trasporto Pubblico Locale”.

Lo ha detto il Segretario generale della Faisa Cisal, Mauro Mongelli a margine del confronto promosso dal Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini, alla presenza dei rappresentanti del Ministero degli Interni, delle parti sociali, delle associazioni datoriali e di alcune aziende ferroviarie, a seguito alle ripetute aggressioni subite dai lavoratori operanti nel settore del trasporto pubblico locale, automobilistico e ferroviario.

“Le frequenti e ripetute aggressioni al personale, sia di terra che di bordo, impiegato nei servizi di guida, di controllo e di scorta delle aziende del Trasporto Pubblico Locale e Ferroviario - ha spiegato Mongelli - hanno ormai raggiunto livelli di intollerabilità, aggravate dall’attuale situazione pandemica che impone il rispetto delle previste misure di contenimento a bordo dei mezzi, lasciando ancor più spazio a perplessità su chi debba verificarne il rispetto, compito che certamente non può ricadere sull’autista”.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2022 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.