Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato: Caritas Internationalis si unisce a Papa Francesco per richiamare l’attenzione sul dramma dei 45,7 milioni di sfollati interni nel mondo

caritasinternationalis(ASI) In occasione della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, Caritas Internationalis si unisce a Papa Francesco nel richiamare l'attenzione sulla tragedia spesso dimenticata degli sfollati interni. Caritas esorta i governi ad assicurare accesso incondizionato ai servizi di base e un ritorno a casa dignitoso e sicuro a tutti gli sfollati interni del mondo.

 

Il segretario generale di Caritas Internationalis, Aloysius John, sottolinea che: "In tutto il mondo, Caritas Internationalis è in costante e diretto contatto con coloro che vivono la drammatica situazione di vivere da sfollati nei loro Paesi. Sono persone abbandonate a se stesse e private della necessaria protezione legale. In questo giorno speciale vogliamo dare voce al loro grido di giustizia chiedendo azioni immediate e tempestive".

Secondo il Rapporto globale 2020 del Centro per il monitoraggio degli sfollati interni, alla fine del 2019, nel mondo vi erano 45,7 milioni di persone sfollate interne a causa di conflitti e disastri in 61 paesi e territori.

"Questa cifra è la più alta mai registrata di sfollati interni - afferma Aloysius John - Ma nonostante il numero crescente, fino ad ora, la drammatica situazione degli sfollati interni non è stata affrontata adeguatamente a livello internazionale". Dal momento che rimangono all'interno dei confini dei loro paesi, gli sfollati interni non possono infatti ottenere lo status di rifugiati, che assicurerebbe loro un alto livello di protezione internazionale.

"Sono vittime di sistemi politici non democratici e di disordini ambientali che portano alla fame, alle guerre e alle violenze. Sono tra le persone più vulnerabili del pianeta eppure viene loro negato il diritto fondamentale a vivere una vita dignitosa", aggiunge John.

I bambini sfollati - soprattutto le bambine - e le donne sono ancora più vulnerabili e sono spesso oggetto di sfruttamento, abusi e violenza sessuale. Le organizzazioni Caritas di tutto il mondo si prendono cura di queste persone vulnerabili accogliendole, accompagnandole e aiutandole a vivere con dignità.

In Honduras, ad esempio, il sostegno inizia all'interno delle parrocchie, in cui volontari Caritas accolgono gli sfollati interni e li aiutano a integrarsi nella comunità locale e ad accedere ai sistemi educativo e sanitario.

In Burkina Faso, la Caritas Ocades/Burkina sta portando avanti un progetto per facilitare l'integrazione dei minori sfollati interni.

"Siamo vicini agli sfollati per servirli, come Papa Francesco ha esortato tutti a fare nel suo messaggio per questo giorno. Il Santo Padre ha fatto riferimento alla Parabola del Buon Samaritano, la cui spiritualità è al centro dell'opera di Caritas. I nostri sforzi sono concentrati nell'assicurare la dignità degli sfollati interni", commenta John.

Molte situazioni di sfollamento interno si protraggono da molto tempo, poiché le cause alla radice dello sfollamento non vengono affrontate o rimangono irrisolte e le continue condizioni di insicurezza impediscono agli sfollati interni di tornare a casa. Tra queste vi sono situazioni di conflitto (Siria, Colombia, Ucraina...) o interessate da disastri naturali e carestie (Somalia, Burkina Faso e Mali, Filippine), o dai cambiamenti climatici.

"Non possiamo continuare a chiudere gli occhi di fronte a questa tragedia. In questa Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato Caritas Internationalis esorta i governi e la comunità internazionale ad agire immediatamente in favore degli sfollati interni, e in particolare a:

- garantire agli sfollati interni l'accesso incondizionato a beni primari - come cibo e acqua - e ai servizi di base, permettendo loro di vivere una vita dignitosa, specialmente in questo periodo di pandemia di COVID-19.

- garantire un ritorno a casa sicuro e dignitoso a coloro che vogliono e possono tornare.

- stabilire un cessate il fuoco globale, al fine di sospendere i conflitti che sono tra le cause principali che costringono gli sfollati interni ad abbandonare le proprie case.

Ultimi articoli

Giornata Mondiale contro la droga 2022_La Comunità Incontro Onlus di Amelia ha celebrato la ricorrenza insieme ai futuri “baschi verdi” della Guardia di Finanza e al Sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè

(ASI) La Comunità Incontro Onlus di Amelia ha celebrato la ricorrenza insieme ai futuri “baschi verdi” della Guardia di Finanza e al Sottosegretario di Stato alla Difesa On. Giorgio Mulè ...

Femminicidi, Croatti (M5S): sgomento e dolore, urgente moltiplicare impegno contro la violenza sulle donne

(ASI) Rimini - “Sgomento e dolore per un altro caso di femminicidio a Rimini. Una drammatica vicenda familiare che appare troppo simile a tante altre che continuano a ripetersi nel ...

Sciopero low cost, Uiltrasporti: adesione lavoratori EasyJet e Volotea spinga compagnie ad aprire tavolo discussione

(ASI) Roma  - "Grande partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori compagnie EasyJet e Volotea, anche per la seconda azione di sciopero indetta oggi, dopo quella dello scorso 8 giugno".

Suprema Corte Usa e Aborto. Pro Vita & Famiglia: in America è iniziata la riscossa della Vita.

(ASI) "La Corte Suprema degli Stati Uniti d’America ha deciso che l’aborto non è (più) un diritto costituzionale. Significa che i singoli Stati americani posso decidere liberamente se e ...

Toscana - crisi Venator, Ripani: “Tavolo regionale che coinvolga tutti i livelli istituzionali”

(ASI) “La vicenda Venator rischia di innescare una bomba occupazionale ed una crisi economica devastante che la Maremma non può assolutamente permettersi.                &...

Incendi Boschivi, Protezione Civile: oggi 16 richieste d’intervento aereo.

(ASI) Roma - Nella giornata odierna gli equipaggi dei Canadair e degli elicotteri della flotta aerea dello Stato, coordinati dal Dipartimento della Protezione Civile sono stati impegnati dalle prime luci ...

Aborto USA, Troiano (Misto) : primi Stati già chiudono, passo indietro per diritti civili

(ASI) "In alcuni stati americani tradizionalmente più conservatori stanno già iniziando a chiudere i primi centri antigravidanza, costringendo centinaia di donne a lunghi spostamenti per accedere a quello che fino ...

IEF: Lorenzo Zurino lancia Stati Generali dell’export a Ravenna

(ASI) Modena -- Si è tenuta oggi 25 giugno, alle ore 15:00, presso la Direzione Generale BPER Banca di Modena, la conferenza stampa di lancio della Quarta Edizione degli Stati Generali dell’Export.

Scuola - Pittoni (Lega), specializzarsi sostegno non richiederà abilitazione

(ASI) Roma - "Le perplessità sulla norma inserita nel decreto Pnrr che consentirà l'accesso riservato ai corsi di specializzazione sul sostegno di chi vanta tre annualità di esperienza specifica derivano ...

Meloni, Crepaldi (ACE- FDI): “Nostra leader non sarà indebolita dal Pd”

(ASI) Roma - “Il Partito Democratico ammette che desidera indebolire Giorgia Meloni. Ciò non accadrà, in quanto noi cristiani, insieme a tanti altri uomini e donne di buona volontà, lavoreremo ...