Umbria regione traino per un processo digitale nel centro Italia

(ASI) Terni. La centralità dell'Umbria è una caratteristica strategica non solo a livello geografico ma anche per le numerose possibilità che offre in termini di innovazione digitale e creazione di reti d'impresa. Lo sviluppo recente e le potenzialità di molte aziende locali avranno un impatto non solo a livello regionale ma su tutto il centro Italia. La sfida di oggi è investire per diventare vera e propria regione pilota e caso di studio per l'implementazione di processi digitali in organizzazioni pubbliche e private.

Edoardo Desiderio, Innovation Manager, consulente in marketing & comunicazione e Founder della Terni Digital Week, nell'annunciare la nuova edizione dell'evento di Settembre che si svolgerà regolarmente nonostante l'emergenza COVID-19, afferma: "Si deve parlare sempre di più di digitale e innovazione per comprendere come sviluppare determinati processi nella propria attività. Troppo spesso si parla di questi temi in modo superficiale e le PMI (che ricordo essere il 92% del tessuto imprenditoriale del Paese ad oggi sono totalmente disorientate. I piccoli imprenditori a volte non sanno nemmeno di che cosa parliamo quando si affrontano questi argomenti, sono spaventati dagli investimenti senza capirne le potenzialità. Questo succede perché sono pochi i momenti qualitativi e concreti per il confronto, l'analisi e la formazione digitale.

La pandemia da COVID-19 ha fatto emergere delle necessità e delle opportunità da cogliere subito per le aziende, ma è necessario creare il più possibile momenti informativi con professionisti di settore che sappiano indicare quali strumenti e processi digitali devono essere necessariamente implementati nella propria attività. Il mondo è sempre più veloce e per non perdere competitività a livello internazionale dobbiamo supportare il più possibile le piccole aziende che sono un punto di riferimento fondamentale per il territorio. E' necessario inoltre, riconoscere legalmente i professionisti che operano nel digitale, su questo c'è da dire che è stato fatto un primo piccolo passo in avanti con l'istituzione dell'albo degli Innovation Manager del Ministero dello Sviluppo Economico, ma non basta, sono tantissimi i professionisti e manager che operano nel digitale e ad oggi questa professione non solo è la più richiesta ma è la più necessaria all'interno di un'azienda, deve quindi essere legalmente riconosciuta al pari delle altre professioni regolamentate.

Infine, bisogna assolutamente dare spazio e attenzione ai ragazzi degli istituti superiori che utilizzano il digitale ma non lo conoscono a 360° e il più delle volte lo utilizzano senza comprendere rischi e potenziali minacce.

Anche sulla formazione giovanile c'è molto da fare, per creare consapevolezza ma anche per realizzare dei laboratori che incentivino l' autoimprenditorialità giovanile come avviene già da anni negli USA e in Cina.

L'Umbria per le sue caratteristiche geografiche ha un potenziale enorme (al momento inespresso) per sviluppare queste attività nel piccolo ed essere da traino concreto per l'area del centro Italia".

Ultimi articoli

Venenzia Convegno FEDERBIM: sostenibilità, investimenti ed energia i pilastri da cui ripartire

(ASI) "Dalla collaborazione tra Regione Veneto e Comune di Venezia, è nata quest'anno la Fondazione 'Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità' , progetto volto a realizzare un piano di interventi funzionali alla ...

Il mondo del lavoro è cambiato.Proposte del giuslavorista Severino Nappi

(ASI) Con la pandemia il mondo del lavoro è cambiato, è divenuto flessibile, ma soprattutto ha assunto la denominazione smart. In futuro il lavoro da remoto diventerà una realtà concreta, alla quale ...

Serie A 2021 2022 Milan, lo scudetto del coraggio e delle idee a cura di Sergio Curcio

;(ASI) Il Diavolo ha precorso i tempi, vincendo con il mix giusto gioventù-esperienza. le altre big devono adeguarsi in fretta, soprattutto Juve e Roma. Il Napoli rischia di sparire ...

La diaspora dei 5 Stelle

(ASI) Ci sono amici che, ancora, mi rimproverano che quattro anni fa, con altri undici milioni di italiani, alle politiche del 4 marzo 2018, ebbi l’idea di votareil Movimento 5 Stelle. Tuttavia ...

Francia, legislative: favorita coalizione Macron

(ASI) Sale l’attesa per il prossimo appuntamento alle urne nel Paese d’Oltralpe. Possibile parità tra la maggioranza presidenziale, guidata dal capo dell’Eliseo Emmanuel Macron e la ...

Taiwan, Usa alla Cina: “Pronti a difendere l’isola se l’attaccherete”

(ASI) Sale la tensione in Asia. L’intervento militare Usa sarà certo, in difesa di Taiwan, se l’isola verrà attaccata da Pechino. Siamo favorevoli comunque alla politica dell’...

Pallavolo femminile, l'Italia continua a vincere: con la Bulgaria è 3-1

  (ASI) SIENA - Dopo il 3-0 di ieri sera per l'Italia di Mazzanti è ancora vittoria. Le campionesse d'Europa si sono imposte, in un Pala Estra ribollente di entusiasmo, soprattutto ...

Scontro Carfagna – De Luca, Cirielli (FdI): “De Luca scandaloso, la sua politica va contro gli interessi di Salerno e provincia”

(ASI) “De Luca è politicamente scandaloso. Disertare l’incontro, un pre-tavolo del Cis alla Provincia di Salerno, con il ministro per il Sud, Mara Carfagna, ha davvero dell’incredibile. Ma la ...

Il Ministro Di Maio co-presiederà la quinta riunione del Comitato di Coordinamento dei Ministri Italia-Croazia

(ASI) Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, presiederà il prossimo 24 maggio alla Farnesina la quinta riunione plenaria del Comitato di Coordinamento dei Ministri Italia-Croazia, ...

Falcone: Boccia. Albero è patrimonio collettivo. Lagalla? Senza vergogna, con assenza difende sostegno Cuffaro e dell’Utri

(ASI) “Le migliaia di persone che oggi sono scese in piazza a Palermo e nel resto d’Italia per commemorare i 30 anni dalla Strage di Capaci rappresentano l’Italia migliore, ...