×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113
Nessuno ci farà tornare agli anni 70. Basta stragi di Stato!

(ASI) Lettere in Redazione. Terni - Un gesto simbolico.. Uno striscione affisso sul ponte di via Tito Oro Nobili, di fronte a due delle scuole più gremite della città. Una semplice scritta che vuole essere un monito per l'opinione pubblica e per i rappresentanti dello Stato, ma vuole anche essere un segnale, un simbolo di vicinanza a quei ragazzi poco più piccoli di noi, che si sono trovati coinvolti in una "guerra" non loro. In quella scuola, poteva esserci chiunque di noi. E questo non è accettabile. Si dice che la storia sia ciclica, ed i libri ce lo hanno più volte dimostrato.

"Ebbene, - afferma Mayla Peretti - *Noi non possiamo nemmeno per un istante lasciare che, chi in realtà dovrebbe far sì che tutto questo non avvenga, voglia far passare quella che a Brindisi, avrebbe potuto essere una strage, come il gesto di un folle, o che arrivi dalla Sacra Corona Unita o, dalla mafia. I fatti di Brindisi, sono frutto di uno Stato assente, la stessa morte di Melissa è il risultato di uno Stato assassino, quello stesso Stato che si è macchiato di una serie impressionante di suicidi (omicidi di Stato) con un Governo di tecnocrati guidato da un Presidente del Consiglio non eletto, ma soprattutto, da cui l'italiano medio non si sente affatto rappresentato bensì tartassato da una politica completamente a favore di banche e potenti, al servizio dell'Unione Europea, che ha già messo in crisi diversi Paesi.
Siamo alla soglia della guerra civile, il popolo ha fame, e non riesce ad arrivare alla fine del mese. Pensionati, operai, piccoli imprenditori, artigiani, commercianti, ogni settore è in crisi, e la situazione economica anzichè migliorare gradualmente, peggiora giorno dopo giorno. "Quella di Brindisi, - continua il  Responsabile Regionale di Gioventù Italiana, - sebbene gli esiti siano stati fortunatamente diversi, potrebbe essere accomunata alla strage di Bologna, o a quella di Piazza Fontana.. La strategia della tensione, messa in atto tra gli anni '70 ed '80, ha portato soltanto ad una "guerra tra poveri", oggi però, rispetto al passato, la maggior parte delle persone, dei ragazzi soprattutto, ha smesso di credere in qualcosa, ha smesso di avere degli ideali e di porsi a protezione di essi. Oggi, gli Italiani non sarebbero in grado di fronteggiare un tale stato di cose, e non possiamo assolutamente permettere che la storia si ripeta!".
Melissa non aveva alcuna colpa come nessuno dei ragazzi della scuola superiore di Brindisi.. E' stata solo la vittima ignara di un qualcosa che vorrebbe distogliere l'attenzione dal terribile momento che l'Italia sta attraversando.

GIOVENTU' ITALIANA TERNI - GIOVENTU' ITALIANA UMBRIA
 Mayla Peretti Responsabile Regionale Umbria

ASI precisa: la pubblicazione di un articolo e/o di un'intervista scritta o video in tutte le sezioni del giornale non significa necessariamente la condivisione parziale o integrale dei contenuti in esso espressi. Gli elaborati possono rappresentare pareri, interpretazioni e ricostruzioni storiche anche soggettive. Pertanto, le responsabilità delle dichiarazioni sono dell'autore e/o dell'intervistato che ci ha fornito il contenuto. L'intento della testata è quello di fare informazione a 360 gradi e di divulgare notizie di interesse pubblico. Naturalmente, sull'argomento trattato, il giornale ASI è a disposizione degli interessati e a pubblicare loro i comunicati o/e le repliche che ci invieranno. Infine, invitiamo i lettori ad approfondire sempre gli argomenti trattati, a consultare più fonti e lasciamo a ciascuno di loro la libertà d'interpretazione

 
L'onestà intellettuale crea dibattito e stimola nelle persone l'approfondimento. Chi sostiene l'informazione libera, sostiene il pluralismo e la libertà di pensiero. La nostra missione è fare informazione a 360 gradi.

Se credi ed apprezzi la linea editoriale di questo giornale hai la possibilità di sostenerlo concretamente.
 

 

 

Ultimi articoli

Ursula von der Leyen rieletta Presidente della Commissione Europea: Fratelli d’Italia ha votato contro

(ASI) Il 18 luglio, Ursula von der Leyen è stata rieletta come Presidente della Commissione Europea con 401 voti a favore nel Parlamento Europeo, assicurandosi un secondo mandato di cinque anni. Questa rielezione ...

Giudici (Uritaxi): "La narrazione sui wine tour dei taxi fiorentini è risibile e infondata"

(ASI) Firenze  - "Provare a giustificare attraverso un cartello taxi a Livorno, che chiunque avrebbe potuto scrivere, la risibile narrazione per cui a Firenze i tassisti siano occupati a ...

Messico, ministro Bárcena negli Usa per discutere di immigrazione e cooperazione

(ASI) Il Ministro degli Esteri del Messico, Alicia Bárcena, è giunta a Washingtonnell'ambito di un viaggio di lavoro per analizzare i temi delle relazioni bilaterali, tra cui immigrazione, la cooperazione ...

UE, Patuanelli (M5S): a un’ora dal voto fdi non ha una posizione, surreale

(ASI)"A circa un’ora dal voto della Commissione europea il partito di maggioranza del Governo, che esprime il Presidente del Consiglio, non ha ancora una posizione ufficiale. E dovrebbero ...

Rogo Matera. Rosa (FdI): ci stringiamo al dolore delle famiglie dei vigili del fuoco eroi

(ASI) “Ieri sera, l’Italia tutta ha appreso i nomi dei due coraggiosi vigili del fuoco di Matera che hanno perso la vita nell’incendio scoppiato a Nova Siri. Sono ...

UE, M5S Europa: discorso di Von Der Leyen libro dei sogni

(ASI) “L’intervento di Ursula Von der Leyen al Parlamento europeo è stato un libro dei sogni privo di contenuti. Non ha spiegato come raggiungere la pace in Ucraina e soprattutto ...

Scuole paritarie, Avviso da 45 mln per progetti di contrasto alla dispersione scolastica

Valditara: “Prosegue nostra azione per valorizzare talenti di tutti gli student (ASI)Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha pubblicato oggi l’Avviso, destinato alle Scuole secondarie di I ...

Fine Vita. Pro Vita Famiglia: Anticipazioni Repubblica vulnus democratico, intervenga Mattarella. Grave se indiscrezioni confermate

(ASI) «È gravissimo che una sentenza non ancora pubblicata della Corte Costituzionale possa essere trasmessa ad organi di stampa selezionati per una preventiva propaganda politica, come accaduto con l’articolo apparso ...

Tpl: Uiltrasporti, in corso sciopero trasporto pubblico. Grandi adesioni per una maggiore qualità del lavoro nel settore

(ASI) Roma - "Si sta svolgendo il primo sciopero nazionale di 4 ore del Trasporto pubblico locale proclamato da Uiltrasporti, Filt Cgil, Fit Cisl, Faisa Cisal, Ugl Autoferro per rivendicare il ...

Latina. I comunisti di Latina danno il benvenuto al Prefetto Ciaramella indicando le priorità nella lotta alle mafie e al caporalato

(ASI) Latina - "In questi giorni si è proceduto all’insediamento del Prefetto di Latina, dott.sa Vittoria Ciaramella. Come noto è fondamentale l’apporto che possono dare i “terminali” dello Stato, ...

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 113