coronavirus4(ASI) È uno scenario critico quello che si sta vivendo in Gran Bretagna. Una nuova minaccia incombe sull’Europa. Si sta cercando di “isolare” la nuova variante del Coronavirus. Questo nuovo ceppo, più resistente, altamente contagioso, è in circolazione da fine settembre in Inghilterra.

La sua presenza è stata registrata anche in Danimarca e Australia. Tutti i Paesi dell’Unione europea hanno così deciso una sospensione cautelare dei collegamenti con il Regno Unito. Per paura di una nuova diffusione che risulterebbe drammatica, si stanno prendendo dei provvedimenti . La Germania ad esempio, ha decretato uno stop ai voli fino al 31 dicembre. La Francia, al contrario, ha impedito tutti gli spostamenti di persone, comprese le merci, per via stradale aerea, marittima e ferroviaria. Per contenere il virus che risulta potenziato, si è riunito in questi giorni il Meccanismo europeo di risposta alle crisi. L’Inghilterra è dunque tagliata fuori dal mondo. Dall’America Latina al Canada, dall’Africa al Medio Oriente sono tantissimi i Paesi che hanno deciso il blocco aereo. Pessimi i segnali anche sul fronte dei mercati.

Le borse mondiali negli ultimi giorni hanno subito un calo impressionante. La paura è quello di nuovi periodi di confinamento. Si sono bruciati circa 202,63 miliardi. Wall Street è calata a picco, ma poi risalita grazie all’intervento di urgenza del Consiglio europeo. È diminuito anche il petrolio: il Witi arriva a a perdere il 4%. L’OMS, tranquillizza: “ il virus non è fuori controllo, ma non bisogna lasciarlo a sé stesso”. Intanto a Londra la situazione appare surreale. Le prime code per i generi alimentari hanno cominciato ad allungarsi dalle prime ore del mattino.

La gente nel panico ha cercato di accaparrarsi tutto il necessario. Questo è solo un problema superficiale per un Paese che importa  un quarto del cibo dall’Europa. Con la chiusura del porto di Dover, e dell’Eurotunnel sotto il canale della Manica, si sono sospese le rotte marittime e le forniture di svariati beni alimentari. Il Governo ha lanciato appelli alla popolazione per evitare il caos. La corsa agli accaparramenti farebbe precipitare la situazione. Le scene che le TV locali e i quotidiani hanno riportato, ritraggono centinaia di camion bloccati, impossibilitati ad imbarcarsi verso l’Europa, autisti costretti a improvvisati bivacchi, poliziotti che deviano il traffico chissà dove. La capitale è in lockdowntotale, epicentro della nuova variante di Covid-19. Il numero dei contagi in città è raddoppiato. Il Natale a Londra è quasi cancellato.

Massimiliano Pezzella – Agenzia Stampa Italia