“Contributo di emergenza a Nepal e Sierra Leone”

aiuti(ASI) “Per contribuire ad alleviare almeno in parte il terribile disagio e il dolore del popolo nepalese e del popolo della Sierra Leone, a causa degli alluvioni dei giorni scorsi, l’Italia ha voluto mandare subito un segnale di solidarietà”, ha affermato il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano.

“La Cooperazione Italiana ha disposto un finanziamento di emergenza rispettivamente di 200.000 euro e di 250.000 euro a favore della Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezza Luna Rossa (FICROSS) – ha aggiunto il titolare della Farnesina –, destinati ad attività di prima assistenza per le popolazioni colpite”.

“L'Italia è vicina a tutte le famiglie delle vittime colpite negli scorsi giorni e ai feriti”, ha concluso Alfano.

 
Alfano: “Volo umanitario con kit di medicinali diretto a Sabrata, Libia”

cooperazionelibia(ASI) “Questa mattina è partito un volo umanitario della Cooperazione Italiana allo Sviluppo, con un carico di circa 11 tonnellate di aiuti destinati alla Clinica Universitaria di Sabrata, in Libia, a 80 km a ovest di Tripoli”, ha affermato il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano.

Il volo dell’Aeronautica Militare, decollato dalla Base di Pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD) di Brindisi, gestita dal World Food Programme (WFP), trasporta kit medici contenenti materiale sanitario e farmaci di vario genere.

“Con questa donazione la Cooperazione Italiana allo Sviluppo”, prosegue il capo della Farnesina, “ha risposto all’appello lanciato di recente dall’ospedale della città portuale libica, con cui chiedeva aiuti diretti per poter curare i propri pazienti”.

“All’arrivo a Tripoli gli aiuti saranno presi in carico dall’ambasciata d’Italia in Libia, che gestirà anche la successiva consegna a destinazione finale con un trasporto via terra”, ha aggiunto Alfano che ha parlato “di un’ulteriore prova della solidarietà del governo italiano verso tutto il popolo libico”.

Fonte e foto www.esteri.it