(ASI) Sempre alta la tensione in Algeria dopo le rivolte che da mercoledì hanno devastato la città.

 

Sarebbe salito a tre il bilancio delle vittime durante gli scontri che nella notte tra venerdì e sabato, hanno assergliato l'intero paese. A riferirlo sono le autorità locali che confermerebbero il bilancio di 150 feriti tra le Forze dell'ordine.

Gli scontri, causati per protestare contro il caro vita divenuti insostenibile per la popolazione e il tasso elevatissimo di disoccupazione, sono stati sedati grazie all'intervento dell'esercito.