(ASI) Amnesty International ha accolto positivamente la conferma in appello delle condanne di 23 agenti della Cia per il sequestro del religioso musulmano Abu Omar.

Si tratta di "un altro passo in avanti verso la ricerca della verità e l'accertamento delle responsabilità in Europa per gli abusi commessi nel contesto del programma Cia di rendition e detenzioni segrete" ha dichiarato Julia Hall, esperta di Amnesty su antiterrorismo e diritti umani in Europa. Secondo l’AGI, l’organizzazione per la difesa dei diritti umani ha fatto sapere che però a suo avviso andavano condannati alla reclusione anche gli agenti italiani coinvolti nel caso ossia Pollari e Mancini. fonte IRIB