(ASI) Roma - "Sono apprezzabili le parole del ministro della cultura Dario Franceschini e la sua volontà di riaprire i teatri e i cinema il prossimo 27 marzo, Giornata mondiale del Teatro. Ma come segnalato dall'Atip, Associazione Teatri Italiani Privati, non è possibile neppure ipotizzare una riapertura delle sale senza la certezza di un contributo economico e operativo.
Solleciteremo il governo affinché non manchi il sostegno di risorse statali, ma anche perché sia definito al più presto un protocollo sanitario specifico per i lavoratori del palcoscenico. La Giornata Mondiale del Teatro del 27 marzo, come richiesto dall'Associazione presieduta da Massimo Romeo Piparo, potrà essere semmai utile "per un momento di confronto con l'intero comparto dello spettacolo dal vivo" con le istituzioni, la politica e l'opinione pubblica, per comprendere come uscire al meglio da questo difficile momento". Così la senatrice del MoVimento 5 Stelle e componente della commissione Cultura Danila De Lucia.