Sport

Oddo091119(ASI) Perugia. Prima sconfitta casalinga per il Perugia che dopo la bella gara di Crotone si ferma davanti al Cittadella. I biancorossi terminano il primo tempo sotto di due reti, alla ripresa tentano la reazione senza tuttavia riuscire a risollevare le sorti dell’ incontro.

75392762 822673814817630 9128215348489748480 n(ASI) Perugia. Una sconfitta senza appello. E senza attenuanti. Una vera lezione da imparare bene per il futuro.  Il Perugia esce di scena dopo aver perso di brutto su tutti i fronti: tattico, agonistico, fisico, della determinazione, della lucidità nel saper leggere le situazioni.

InterVeronaLogo(ASI) Milano. Martedì la sfuriata che ha scosso l'ambiente nerazzurro, dopo la sconfitta subita in rimonta in casa del Borussia Dortmund al Signal Iduna Park. Nella conferenza stampa che precede la sfida contro l'Hellas Verona l'allenatore dell'Inter ha messo invece in chiaro alcuni punti, ma senza fare passi indietro. «Non voleva essere un attacco alla società, ma una critica costruttiva, volta a fare sempre meglio. La dirigenza è d'accordo con me quando parlo di rosa corta ed è evidente non poter giocare al meglio 7 partite in 20 giorni con gli stessi uomini. I giocatori sono un gruppo unito che mi sta dando tante soddisfazioni, ma per competere serve uno sforzo maggiore, anche sul mercato».

lazioceltic(ASI) Con appena 3 punti dopo altrettante partite e con 2 sconfitte in trasferta la quarta giornata di Europa league è già da dentro o fuori per la Lazio che a Roma deve battere il Celtic per tenere accesa le speranze di qualificazione.

raffaelettore copyIn…sidecar in serie A. Juventus e Inter volano, la Roma stupisce ed è terza. Bene la Lazio. Male Napoli e Milan

MBvisual 20191102 210032 NZ67788 original (ASI) Civitanova Marche. Soltanto una decina di giorni da sembrava un sogno. Come del resto poteva esserlo oggi a metà del quinto set, quando Mattew Anderson (perugino mancato) e Ivan Zaytsev (le prime gioie bianconere si devono anche a lui, cosa da non dimenticare) sembravano recitare il ruolo dei mattatori. Invece ancora una volta, trascinata da un favoloso spirito di gruppo e da un ambiente intero (erano oltre 700 i Sirmaniaci che si sono riversati nella riviera adriatica) la Sir Safety Conad Perugia ha compiuto un'altra splendida impresa riuscendo ad avere la meglio sulla Leo Shoes Modena, squadra che ha confermato le buone impressioni suscitate fino ad ora.

lepagelleVicario 8: altri 3 miracoli a referto, oltre che la grande ribattuto prima del tap in decisivo sul primo gol di Mustacchio. Prestazione sontuosa che fa il paio con quella di martedì, si sta imponendo come uno dei migliori portieri del campionato, forse il migliore.  Di Chiara 7: Solito grande contributo sull’out di sinistra, contiene bene, spinge costantemente e corona la buona prestazione col diagonale deviato da Golemic che chiude (o quasi) la partita.

SET 3880esutanzalTG(ASI) Crotone. Se sarà una svolta si vedrà. Ma il Perugia che vince a Crotone lottando con intensità, spirito e orgoglio contro tutto e contro una delle squadre migliori della B, lancia un bel segnale di discontinuità nelle sue prestazioni fuori casa e fa un bel passo avanti nella costruzione della propria autostima. Vittoria di sciabola e di cinismo, ma anche di qualità contro un Crotone che ha tenuto il pallino per tutta la partita, schiacciando i grifoni con il suo gioco intenso.

(FOTO FROSINONE TRAPANIUNWEB) Frosinone. Al “Benito Stirpe” nella decima giornata del campionato cadetto va di scena il “Ciano show”. Il fantasista del Frosinone mette ko con una tripletta il Trapani. Un risultato importantissimo che permette ai ciociari di lasciare una classifica deficitaria e di portarsi adesso a 13 punti a ridosso dei playoff.

ascolivspg(ASI) Double face. Il Perugia comanda nel primo tempo, crea molto, forse come non mai quest’anno, anche se non conclude altrettanto, ma va sotto per un infortunio di Falasco.

MBvisual 20191027 193027 ND5 8261 llive original(ASI) Perugia. "Dopo pioggia c'è sempre sole". Era una celebre frase di Vujadin Boskov, storico allenatore di calcio serbo, pronunciata dopo una sconfitta di una delle tante squadre allenate in carriera, che però si addice perfettamente al momento della Sir Safety Conad Perugia, che ha dimostrato, con il nettissimo 3-0 ai danni di Verona, di essersi messa alle spalle la batosta contro Milano e una crescita importante sul piano del gioco e dell'intesa di squadra. Per carità, ciò non vuol dire che i problemi siano risolti, ma il risultato del Pala Barton rende più ottimista il gruppo bianconero in vista della Supercoppa della prossimo weekend. Ulteriore nota di merito sta nel fatto che la vittoria è arrivata senza poter contare sull'apporto di Marko Podrascanin, ai box per un leggero problema fisico. Il centralone dovrebbe recuperare senza problemi per Civitanova.

BiraghiPepeSepe (Parma): "Ottima prestazione in una partita che potevamo anche vincere, ma ora pensiamo già alla prossima" Biraghi (Inter): "Loro avevano gli uomini contati e noi abbiamo creato tanto. Purtroppo è impossibile vincerle tutte, non siamo stati fortunati"

Page 7 of 423

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.