(ASI) Dopo la prima sconfitta del campionato sull’ostico campo del Montegranaro, Milano viene raggiunta dai campioni uscenti di Siena: domenica mattina, nell’anticipo di mezzogiorno al PalaEstra, proprio toscani e milanesi saranno faccia a faccia in questo primo scontro di una - si prevede lunga - serie tra le due super-favorite della Serie A.

 

Milano è però attualmente un po’ in difficoltà a causa degli infortuni che hanno colpito tre titolari (Pecherov, Petravicius e Maciulis) e sta così attraversando un ovvio momento di stanchezza, dovendo lottare durante la settimana anche in Eurolega.

Siena, al contrario, sembra aver ripreso il suo smalto abituale dopo i balbettii di inizio campionato.

Pronostico pro-Siena, dunque, anche se il proverbiale carattere delle “scarpette rosse” potrebbe fare il miracolo: nelle ultime diciannove gare tra i milanesi e Mens Sana, solo una ha arriso all’Olimpia, con ben diciotto vittorie da parte dei toscani!

Comunque vada, il campionato è sicuramente ancora molto lungo e quest’anno sicuramente più equilibrato, anche se proprio Siena e Milano sembrano avere una marcia in più degli avversari.

Tra le altre gare, da segnalare Bologna-Treviso e Roma-Varese, con i capitolini in crisi di risultati che devono vincere a tutti i costi e la “nobile” lombarda a sorpresa invece tra le prime.

Gli anticipi del sabato, infine, vedono due gare molto interessanti: a cominciare da Cantù-Sassari, una partita in cui il bel gioco sarà sicuramente protagonista.

Riepilogo dei risultati della 7a giornata in Lega A:

Treviso-Pesaro 91-59, Caserta-Cantù 73-65, Varese-Bologna 91-81, Montegranaro-Milano 89-85, Roma-Cremona 70-84, Teramo-Siena 57-93, Biella-Avellino 86-85 d.t.s., Sassari-Brindisi 94-89 d.t.s.

 Classifica:

Milano e Siena 12; Varese 10; Bologna, Cantù, Pesaro, Montegranaro, Cremona, Biella e Sassari 8; Treviso e Avellino 6; Roma e Caserta 4; Brindisi 2; Teramo 0.

 Ottavo turno

Sabato 4: Cremona-Caserta (ore 20), Cantù-Sassari (ore 20.30).

Domenica 5 (ore 18.15): Siena-Milano (anticipo ore 11.45), Bologna-Treviso, Roma-Varese, Avellino-Teramo, Pesaro-Biella, Brindisi-Montegranaro.