Sport

pirlo1(ASI) Andrea Pirlo è il nuovo allenatore della Juventus. E’ lui l’uomo scelto da Andrea Agnelli per iniziare un nuovo ciclo vincente. Pirlo che nove anni fa fu preso come svincolato dal Milan fu l’artefice della rivoluzione di Antonio Conte che portò al primo dei nove scudetti.

PgTrapan111(ASI) Perugia. Una scena da film horror in piena regola. Un Perugia double face si fa piegare da un Trapani più determinato e ora rischia davvero grosso. Venerdì prossimo è in programma uno scontro ad altissima tensione a Venezia, con i lagunari anch'essi costretti a centrare il risultato pieno per evitare brutte sorprese. Trovare le parole è difficile per descrivere una prestazione del genere: i biancorossi sono apparsi a più riprese in difficoltà sul piano fisico contro un avversario presentatosi al Curi con l'acqua ben oltre la gola ma desideroso di non mollare, come mentalità inculcata da mister Fabrizio Castori. Alla fine il risultato, per quello che si è visto in campo (ai siciliani sono stati negati due rigori) è inevitabile. Per Massimo Oddo, che ha presentato una squadra forse troppo spregiudicata ma era comprensibile, ed i suoi ragazzi è la settimana più lunga: tutti al lavoro già da domani mattina. Si spera naturalmente che la tensione non sia troppo palpabile e qui tecnico e dirigenza dovranno fare in modo che ciò non avvenga.

PerugiaCremonese01(ASI) Perugia. Il Perugia sbatte contro la muraglia che Bisoli ha predisposto e rimane a digiuno di vittorie. Gli altri risultati della giornata non sono favorevoli e perciò la salvezza resta un esito complicato.

(ASI) Maurizio Sarri è stato esonerato. Decisione inevitabile dopo l’eliminazione dalla Champions con il Lione, un finale di campionato molto deludente, una Coppa Italia e una Super Coppa italiana perse in malo modo.

SR7 8025iemmelloASI(ASI) La metamorfosi. Il Perugia dà un calcio alle paure, ritrova serenità, gioca per mezzo tempo come una squadra che nulla ha a che vedere con le zone basse della classifica, segna due gol di grande fattura e poi li difende nel secondo tempo, dimostrando di saper soffrire e avendo anche dalla sorte un buon segnale (traversa dei padroni di casa dopo soli 35 secondi della ripresa).

BARI TERNANA PLAYOFF 2020 LEGAPRO(ASI) Bari - Finisce 1-1 il big match di questi playoff di Serie C tra Bari e Ternana. Una partita dai grandi momenti di tensione e colpi di scena che termina con il passaggio del turno del Bari di Mister Vivarini. Avvio equilibrato per entrambe le squadre fino al 19′dove iniziano i problemi della Ternana, infatti Gallo è costretto al primo cambio per via dell’infortunio di Marino Defendi al suo posto entra Partipilo.

coppacampioni(ASI) Un’altra delusione. Un’altra prova non convincente. Un altro titolo mancato.La Juve vince con il Lione, ma non supera il ritorno. Sarri si affida al tridente Bernardeschi, Higuain, Ronaldo con Cuadrado a fare il terzino e Pjianic in mezzo al campo. La Juve non dimostra da subito grinta e voglia di vincere con il Lione che cerca il goal con un tiro da fuori dell’osservato speciale per il mercato Aouar.

udinesevsjuve copy copy copy(ASI) Tutto il popolo juventino si aspettava la festa e invece c’è stata la beffa. Ancora una volta la banda di Sarri passa in vantaggio (come Milan e Sassuolo) con De Ligt, si fa raggiungere dall’Udinese che in tempi recupero si fa beffare da Fofana che scarta e supera Alex Sandro e De Ligt.

SR7 5809federico melchiorriASI(ASI) Cosenza. Adesso chiamate i bagnini. Il Perugia va alla deriva, ha bisogno di soccorso, ma nessuno sembra capire il verso delle correnti. Nell’ennesima occasione della stagione in cui è chiamata ad una reazione equilibrata, la squadra si scompone, si incarta, si complica la vita, e sempre nello stesso, desolante modo.  Inizia subendo l’aggressività avversaria, anziché essere aggressiva per provare a  mettere in difficoltà  una squadra  che veniva da una sconfitta sonora a La Spezia.

championsjuve(ASI) La Juventus Doveva fare la parte del leone quest’anno e invece per scoprire se sarà leone o una preda sbranata, bisognerà aspettare la Champions. La compagine di Sarri ha perso la Super Coppa italiana, la Coppa Italia rispettivamente con Lazio e Napoli e ha vinto a fatica un campionato già vinto che alla fine dei giochi solo con un punto davanti all’Inter dell’ex Conte.

Raffaele zittizitti(ASI) La promozione della Reggiana in serie B nasce da molto lontano. Dalla sapiente mano di Doriano Tosi e dalla tenacia di Massimiliano Alvini. Tosi è un abile direttore sportivo, raffinato conoscitore di ogni categoria, immune al fascino delle figurine e votato alla costruzione di squadre composte da calciatori congeniali al progetto tecnico. 

SR7 5399esultanzaASI(UNWEB) Pescara. Dall’incubo di una disfatta al rammarico per una vittoria mancata. Alla fine, la soddisfazione per un punto importante, per la classifica e per il morale della truppa. In novanta minuti il Perugia ha attraversato l’intero spettro delle emozioni possibili in una partita dove si è visto il meglio e il peggio dell’annata del Grifo.

Pagina 7 di 431

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.