Calcio Serie A

(ASI) La potenza della natura ha avuto ancora una volta la meglio. In un contesto particolarmente natalizio, si è disputata, si fa per dire, la giornata numero 21 del massimo campionato calcistico nostrano.

Calciomercato: le pagelle del primo quadrimestre

(ASI) E' diventato un grande amico.......un amico non silenzioso, ma molto rumoroso -

(ASI) Torino si tinge di bianco, ma allo Juventus stadium vanno di scena le due bianconere a tenersi testa. Quelli doc, vestono in rosa, riprendendo la tradizione e cedono i colori tradizionali ai friulani, ma non la partita.

Altro pareggio incolore per i rossoblù. La Fiorentina porta via da Cagliariun punto immeritato.

(ASI) La regina d’Italia tocca il suo trono. Sono passati sei lunghi anni e al giro di boa la Juve di Conte raggiunge il primato, imbattuta. L’ultima volta ci riuscì Capello, anche se quello scudetto è ancor oggi filtro di veleno. A Bergamo, dove nel 1997 la Juve si aggiudicò il 24esimo scudetto, la squadra di Conte ha dettato legge e per un’ora ha posto sotto assedio la porta del bravo Consigli.

Il Cagliari pareggia a Torino contro la Juve. I rossoblù strappano un punto alla capolista, l'arbitro non vede tre falli di mano in area juventina

(ASI) Continua la maledizione del rossoblu al Juventus stadium, infatti dopo i pareggi di Bologna e Genoa, arriva l’inaspettato pari con il Cagliari, con una Juve che sembrava aver risolto i suoi problemi con le piccole e che fa un passo indietro. Non convincente già la sfida con il Lecce, poco dinamica e come al solito sprecona, partita benissimo con un’azione meravigliosa con Marchisio, Lichsteiner e con Vucinic che infila.

(ASI) Vittoria un po’ faticata quella di Lecce, forse appesantita dai Panettoni o ancora sotto l’effetto del caldo di Dubai, ciò nonostante la Juve va di pari passo con il Milan vincente a Bergamo.

(ASI) Ricomincia la GIOSTRA..... Ricomincia la giostra, ricomincia il campionato, si ritorna al calcio giocato sull'onda dell'emozione dei primi colpi di mercato e nell'onda, sempre piu' lunga, dell'affaire Tevez ( a proposito, pare che Moratti stia per fare un bello scherzetto ai cugini.......) -

(ASI) Natale decreta le protagoniste del 2012 Juve e Milan: a pari punti. I rossoneri hanno passeggiato a Cagliari con il sesto goal di fila di Ibra, mentre la Juve si è fermata a Udine sullo zero a zero. L’esame Di Natale è andato, una sufficienza che permette di tenere il passo, ma perde due punti.

(ASI) Profumo di derby. Una sfida che mancava da 55 anni tra Juventus e Novara e che nonostante tutto ha il sapore della festa. Il Novara che si riaffaccia ai grandi palchi del calcio e la Juve che vuole rimporre la sua supremazia. Bastano 4 minuti e i bianconeri, con l’ormai solito Pepe, chiariscono il punto e mandano un chiaro segnale al Milan, vittorioso con il Siena.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2020 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.