Calcio Serie A

(ASI) Genova, 26 agosto 2012. GENOA - CAGLIARI    2 - 0 . Prima partita di campionato, sorride solo una delle due squadre rossoblu. Vince il Genoa, ma senza convincere. 
Stadio Marassi ore 20:45  - Si sono affrontano le due squadre rossoblù. Molti volti nuovi in entrambe la formazioni. Il Genoa schiera Canini, appena comprato proprio dal Cagliari.

  (ASI) Ricomincia il campionato , riparte la giostra  delle partite  con il solito “spezzatino televisivo” 

La Juve si aggiudica per 3 a 2 il trofeo Berlusconi.

La Juve si aggiudica la sua quinta Supercoppa italiana per 4 a 2.

(ASI) Dopo 19 anni manca la numero 10 e manca soprattutto Alessandro Del Piero. Colui che ereditò la magica maglia da Roberto Baggio, non ha per il momento il suo erede.

(ASI) Era considerato il reparto più solido della squadra, invece dopo l’addio burrascoso di Ferronetti e con Masiello invischiato nel calcio scommesse la difesa è crollata.

(ASI) E’ stato accolto il ricorso del Torino fc nella persona di Urbano Cairo dal procuratore federale Stefano Palazzi. Per i granata erano stati inflitti tre punti di penalità da scontare nella prossima stagione di Serie A, invece dopo il patteggiamento la sentenza è: -1 più 30mila€ di multa.

(ASI)Usando il linguaggio corrente della politica nostrana, si potrebbe dire “svolta epocale” all’Inter Si perche’ di vera svolta epocale si tratta, vista l’azione di taglio e restyling operati dalla dirigenza nerazzurra nei confronti dell’organico messo a disposizione del tecnico Stramaccioni -

(ASI) La storia tra Alessandro Del Piero e la Juve finisce qui. Diciannove anni, 513 presenze e 208 goal, dal di 19 Settembre 1993 del 4 a 0 di Juventus-Reggiana, al tanto emozionante 13 maggio 2012 del 2 a 0 di Juventus-Atalanta. Senza dimenticare quel 1 a 0 di Juventus-River Plate che consegnò la seconda Coppa Intercontinentale o le magie al Real Madrid e non dimenticando quell’anno da incubo in B, che Alex ricorda con tanto orgoglio.

Atalanta: 8.   Data per spacciata con la penalizzazione a -6 e la squalifica di Doni. Ha fatto un campionato superlativo con un gran gioco, avrebbe toccato l’Europa se fosse partita come tutte le altre squadre.

(ASI) Peccato. Come un anno fa si chiude la stagione della Juve con una sconfitta del Napoli. Ma quante cose sono cambiate e se un anno fa era solo l’ennesima sconfitta, questa è la prima, ma seguita da una cavalcata trionfale. Dunque finale, anzi finalissima amara per la Juve, che dopo 42 risultati utili consecutivi, si fa battere dal Napoli, perdendo per giunta la Coppa Italia, quella che avrebbe dato diritto alla stella d’argento.

Buffon: 10. Stagione impeccabile con solo 16 goal subiti su 35 partite. Un errore madornale contro il Lecce, mette la Juve la paura di perdere lo scudetto. Chissà se fosse stato presente nella finale di Coppa Italia ci sarebbe stata un’altra storia. E’ sempre il numero 1 al mondo.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.