Calcio Serie A

(ASI) ROMA - Una Roma inguardabile, riesce a salvarsi nel derby, più grazie agli errori dei biancoazzurri che per meriti propri. Andreazzoli ci mette tanto del suo, rispolverando una difesa a 4 mai vista sotto la sua guida.

  (ASI) ROMA - Il derby della capitale, rappresenta di per sè, una partita speciale, una gara da non perdere mai che può fare il paio con la conquista di un trofeo.

(ASI) Ritorna il campionato dopo il crollo di Monaco. C’è un ampio turn over voluto e forzato, Buffon febbricitante (solamente?), Barzagli e Chiellini squalificati, e al loro posto Storari, Marrone e Peluso. Lichesteiner e Vidal sono della partita dato che mancheranno contro Robben e compagni, Pogba in cabina di regia Giaccherini e Asamoah a completare il reparto e davanti a sopresa Giovinco e Vucinic.

(ASI) Inter-Juventus: Il Big match di questa 29° giornata metteva di fronte l’Inter di Stramaccioni, vogliosa di riscatto ed in cerca di una vittoria che potesse mantenerla in corsa per la lotta al terzo posto, e la Juventus capolista, che con i 3 punti avrebbe fatto un ulteriore passo verso la conquista del titolo.

(ASI)La Juventus supera l'Inter, espugna San Siro, si prende la rivincita sui nerazzurri, e vola verso il suo secondo scudetto consecutivo. Decisive le punte bianconere Quagliarella e Matri.

(ASI) Derby d’Italia come uovo di Pasqua. L’anno scorso l’ex Amauri regalò una bellissima colomba per lo scudetto della Juve con il goal al Milam, quest’anno la sfida ha il sapore della vendetta. L’affronto allo Juventus Stadium non è stato dimenticato, ma c’è lo spettro Bayern che potrebbe presentare delle insidie.

(ASI) Tutto in due minuti. Tra il 78° e l’80° con un po’ di fortuna, che fino a quel momento aveva voltato le spalle agli aquilotti, la Lazio dopo tre sconfitte consecutive in campionato con Milan, Fiorentina e Torino, vince in rimonta e si prepara a due settimane particolarmente intense e decisive per la sorti di questa stagione.

(ASI) Juventus-Siena: La capolista di scena allo “Juventus Stadium” contro il Siena di Iachini, una delle squadre più in forma del momento e con un Emeghara in stato di grazia (5 gol nelle prime 4 apparizioni), voleva e doveva trovare la vittoria per non permettere al Napoli di avvicinarla in vetta.

  (ASI) Bologna-Juventus: La capolista nell’anticipo serale del sabato era attesa dal difficile confronto del “Dall’Ara” dove ad attenderla c’era un Bologna galvanizzato dalla vittoria in casa dell’Inter (terza consecutiva), trascinato da un Diamanti in condizione eccelsa.

(ASI) Attendendo lo spettro Bayern, la Juve si trova ad affrontare a Bologna la squadra di Pioli reduce da tre vittorie consecutive (Fiorentina, Cagliari, Inter). Conte cambia le ali e mette Padoin e Peluso, rientra Vidal, davanti Vucinic e Giovinco.

(ASI) Juventus-Catania: La capolista era chiamata al test casalingo contro il Catania di Maran, rivelazione del campionato e con ambizioni europee .Antonio Conte schiera Giovinco al fianco di Vucinic e Paul Pogba a sostituire lo squalificato Vidal a centrocampo.

(ASI) Arriva allo Juventus Stadium la rivelazione Catania. Dopo il big match di Napoli e la qualificazione, un impegno semplice sulla carta, ma in realtà molto ostico tocca ai bianconeri. Conte schiera quasi il suo undici preferito con l’eccezione dello squalificato Vidal sostiuito da Pogba e davanti tra i tanti ballottaggi a spuntarla insieme a Vucinic è Giovinco.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2022 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.