GRASIGiornale Radio ASI del 18 settembre 2020

L'informazione mondiale in un clic.
A cura di Marco Paganelli

 

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.

Emergenza Coronavirus. La Francia ancora oltre diecimila casi in 24 ore. La  Spagna ha superato gli undicimila. Possibili misure restrittive in alcuni quartieri di Madrid. Al via oggi un lockdown nazionale in Israele.  La Gran Bretagna ha fatto sapere, intanto, che sarà adottata la stessa iniziativa solo se necessario.  Lo ha dichiarato oggi, in un’ intervista alla BBC, il ministro della Salute del Regno Unito, nel giorno in cui sono entrati in vigore blocchi locali, nella parte settentrionale del paese, che coinvolgono 10 milioni di cittadini. Matt Hancock ha sottolineato che la situazione sanitaria Oltremanica è molto grave e ha invitato così le persone a seguire le regole sul distanziamento sociale.

Veniamo in Italia.

“Il Parlamento confermi il blocco dei licenziamenti” perché ci sono delle richieste, “a partire da Confindustria, di metterlo in discussione”. E’ l’appello, lanciato oggi da Napoli, del segretario nazionale della Cgil, Maurizio Landini, in occasione della giornata di mobilitazione nazionale “Ripartire dal lavoro” indetta dal suo sindacato insieme a Cisl e Uil.

Giornata positiva a Piazza Affari. L’indice Ftse Mib, della Borsa di Milano, segnava alle ore 11:15 di oggi un rialzo dello 0,23% a 21.625 punti.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.