GRASIGiornale Radio ASI del 27 luglio 2020

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

 

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Campionato di calcio. La Juventus ha vinto il suo trentaseiesimo scudetto, il nono consecutivo, battendo ieri 2 a 0 la Sampdoria. Goal di Cristiano Ronaldo al settimo minuto di recupero del primo tempo. Raddoppio di Federico Bernardeschi al sessantasettesimo. I blucerchiati hanno sfiorato la rete più volte. “Gran parte del merito del successo è di Dybala” e del campione CR7, ha commentato l’allenatore bianconero, Maurizio Sarri, al termine della partita.
Andiamo all’estero.
Alta tensione in Libano per un possibile attacco di Hezbollah, nei confronti di Israele, in risposta all’uccisione la settimana scorsa di un militante dell’organizzazione sciita in un raid, a Damasco, dello stato ebraico. Gerusalemme ha schierato i suoi sistemi di difesa e mezzi di artiglieria al confine col paese dei cedri. L’Iran ha accusato intanto gli Stati Uniti di aver causato l’esplosione della centrale nucleare di Natanz mediante un attacco informatico. Fonti di Teheran non hanno escluso l’avvio di una rappresaglia, colpendo eventualmente le truppe americane nel Golfo Persico.
Torniamo in Italia.
Giornata positiva a Piazza Affari. L’indice Ftse Mib, della Borsa di Milano, segnava alle ore 11:30 di oggi un rialzo dello 0,11% a 20.097 punti.
Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.