GRASI

Giornale Radio ASI del 4 maggio 2020

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

Un saluto dalla redazione Asi in studio Marco Paganelli.
Al via, da oggi in Italia, alla fase 2 del’emergenza legata al Coronavirus. Le città hanno iniziato a ripopolarsi, tuttavia non vengono segnalate al momento criticità. Ci sono meno restrizioni, però bisogna avere con sé, per uscire di casa, ancora l’autocertificazione, la mascherina e i guanti da usare se si entra in luoghi chiusi o dove è impossibile mantenere le distanze di sicurezza. “Non è il liberi tutti. Serve buon senso”, ha avvertito il premier Giuseppe Conte. “Se le cose vanno male, si richiude tutto”, ha detto Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza e membro dell’Organizzazione mondiale della Sanità, in riferimento ad un’ipotetica crescita della curva dei contagi. L’ospedale Spallanzani di Roma ha annunciato intanto di aver trovato un vaccino efficace, contro Covid – 19 su topi, che inizierà a essere sperimentato sull’uomo al termine della prossima estate.

“Ci sono numerose prove sul fatto che il Coronavirus arrivi dal laboratorio di virologia di Wuhan in Cina". Lo ha dichiarato ieri il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, in un’ intervista alla tv Abc. Pechino ha fatto, a suo avviso, “tutto quello che ha potuto per assicurarsi che il mondo non sapesse in modo tempestivo" della malattia. Immediata la replica: “Washington mostri le prove”, ha riferito il giornale Global Times del gigante asiatico.

Borse europee, questa mattina, in territorio negativo. Pesano il ribasso delle quotazioni del petrolio, l’aumento delle scorte di greggio e le tensioni tra Stati Uniti e Cina in seguito al Coronavirus. L’indice Ftse Mib, di Piazza Affari, segnava alle ore 11:17 di oggi un calo del 3,13% a 17.139 punti.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.