ASI Giornale RadiogGiornale Radio ASI del 26 giugno 2019

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

 

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Apriamo con gli esteri.
E’ sempre alta la tensione tra gli Stati Uniti e l’Iran. “No ad operazioni di terra in caso di conflitto con Teheran”, ha detto oggi il presidente americano. Donald Trump ha auspicato di non andare in guerra contro la Repubblica Islamica e ha escluso un intervento di terra nel caso in cui dovesse scoppiare un conflitto con l’esercito dei Pasdaran. Altre parole di fuoco, intanto, dall’Ayatollah Alì Khamenei dopo le pesanti sanzioni personali imposte ieri da Washington. “Il governo americano è “il più malvagio del mondo" e l’artefice di "guerre e massacri", ha detto la Guida suprema iraniana.

 

Veniamo in Italia.
Sciopero nazionale, il prossimo 24 luglio, nei trasporti pubblici, eccetto quello aereo che sarà interessato dai disagi invece due giorni dopo. Lo hanno annunciato i segretari generali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, Stefano Malorgio, Salvatore Pellecchia e Claudio Tarlazzi, al termine degli esecutivi unitari. Le 3 organizzazioni hanno anche varato una serie di proposte che saranno sottoposte all’attenzione del Governo.

Chiusura in negativo per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib, della borsa di Milano, ha concluso le contrattazioni odierne in calo dello 0,34% a 21.057 punti.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.