Giornale Radio ASI del 18 dicembre 2018

L'informazione mondiale in un clic.

A cura di Marco Paganelli

 

Un saluto dalla redazione del Gr Asi, in studio Marco Paganelli.
Apriamo con gli esteri.
Aumenta la tensione in Europa orientale. Forze Speciali inglesi arrivate nel Dobass, in aiuto a Kiev, per rapire alcuni esponenti locali sostenuti da Mosca. E’ la denuncia del portavoce della Repubblica di Donetesk, Danil Bezsonov. “Non sono presenti soldati italiani”, riferiscono fonti della Difesa ad Agenzia Stampa Italia. L’Ucraina comunica, intanto, un tentativo di sabotaggio. Kiev rende noto che gli uomini appoggiati dal Cremlino avrebbero tentato di fare esplodere un ordigno sulla linea ferroviaria situata nella regione di Khariv.

Sempre più incomprensioni tra Stati Uniti e Russia.” Washington ha annunciato pubblicamente il suo piano di ritiro dal Trattato Inf già ad ottobre. Attraverso i canali bilaterali di alto livello, ci è stato confermato che questa decisione era definitiva”. Lo ha dichiarato, questa sera, Sergey Riabkov, alto esponente del ministero degli Esteri russo in riferimento alla decisione di Donald Trump di abbandonare l’intesa sui missili nucleari, a raggio intermedio, stipulata nel 1987. Tra Mikhail Gorbaciov, allora presidente dell’Unione Sovietica e il leader della Casa Bianca Ronald Reagan.

Veniamo in Italia.
E’ giunta, questo pomeriggio a Roma, la salma di Antonio Megalizzi. L’aereo è atterrato all’aeroporto di Ciampino. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha accolto la bara avvolta nel tricolore. Erano presenti anche il padre e la fidanzata del giovane giornalista deceduto nel recente attentato avvenuto a Strasburgo. I funerali del ragazzo si svolgeranno probabilmente giovedì nel duomo di Trento.

Per il momento è tutto, grazie per l’ascolto, ci risentiamo nel prossimo appuntamento del Gr Asi.