(ASI)Umbria. Lettere in Redazione. Terni - La Segreteria Provinciale de La Destra di Terni, esprime soddisfazione vivissima per il Campo Estivo Interregionale "Sopra le rovine" tenutosi lo scorso fine settimana sul Lago di Piediluco, ad opera di Gioventù Italiana Terni. Nella splendida cornice del Lago di Piediluco, i lavori dei giovani hanno avuto inizio con la partecipazione dei ragazzi al corso di "Primo Soccorso" a cura del Comitato Provinciale di Terni della Croce Rossa Italiana.

 


Lavori ed hanno avuto, il loro prosieguo nei giorni successivi con conferenze, dibattiti e molto altro. "Grande plauso ai nostri ragazzi - così scrive in una nota il Segretario Provinciale de La Destra - per aver saputo ascoltare ed accogliere le parole dei rappresentanti del nostro partito quali Adriano Tilgher, Stefania Verruso, Titti Monteleone, Flavia A Bellucci, Monica Nassisi ed Antonio Mazzella, ma anche di alcuni rappresentanti della sinistra come Ottavio Maraldi, Responsabile territoriale della rete per il sociale di Rifondazione Comunista, del mondo studentesco, come Marco Corinaldesi, del mondo del lavoro come Alvaro Giovannini, del volontariato come Franca De Candia dell'A.N.V.U., e dell'impegno militante e sociale del mondo della destra di oggi rappresentato splendidamente da Giuliano Castellino, Dirigente Nazionale del partito e Responsabile dell'Associazione Attivisti, il contributo epistolare e l'augurio del Segretario Nazionale dei Giovani della Fiamma, Denis Scotti, trattenuto a Cuneo da impegni di lavoro. Così come è stato importante ascoltare, attraverso la presentazione del suo libro "L'aquila e il condor" le parole di Stefano Delle Chiaie fondatore di Avanguardia Nazionale che ha risposto esaurientemente alle numerose domande dei giovani di tutta Italia."
La capacità di contestualizzare questi contributi dialettici, in uno scenario più ampio che ha visto conferenze, dibattiti, presentazione di libri, momenti ludici di sport, di gioco e di musica alternativa è stata dimostrata nell'ottima realizzazione del Campo dal Responsabile Regionale Mayla Peretti e dal Segretario Nazionale di Gioventù Italiana, Gianni Musetti. Tutto questo aggiunge il Segretario Provinciale de La Destra, Daniela Cirillo, ci lascia ben sperare per il futuro di questa nostra Italia per la quale i giovani rappresentano, e sono, l'unica vera, grande speranza di riscatto."