Politica Nazionale

(ASI) Fervono i preparativi dei partiti  prima della discussione e votazione della mozione di sfiducia al Governo Berlusconi in agenda alla Camera dei deputati il 14 dicembre 2010. Prima che ciò avvenga si cercano in Parlamento, alchimie politiche e si compongono insolite cordate, il tutto finalizzato esclusivamente a rendite di posizione di fazione.
Infatti, in uno scenario di crisi economica globale, l’instabilità politica acuisce i problemi , già grandi, del  nostro Paese. La percezione della gente è che l'’emergenze sociali impellenti d’affrontare a Montecitorio sono altre:

(ASI) "Martedì 14 Berlusconi non avrà la fiducia del Parlamento. Se ne andrà via e gli verranno impediti colpi di coda". Lo ha detto il vicepresidente dei senatori del PD Luigi Zanda intervenendo all'incontro promosso dall'Associazione Popolari del Lazio all'Auditorium di via Rieti a Roma.

(ASI) “Crollo dopo crollo, alla fine il ministro Bondi ha scoperto l’ovvio: Pompei aveva e ha bisogno di manutenzione. Non ci voleva molto... Ci avesse però pensato prima, come era suo dovere, gli scavi non sarebbero nello stato in cui si trovano adesso”.

(ASI) “La situazione politica attuale è caratterizzata da una fase di totale instabilità. Una fase che è il prodotto di due anni di assoluta mancanza di politiche di contrasto alla crisi così come della forte mobilitazione che abbiamo messo in campo”. Lo ha detto il segretario generale della CGIL, Susanna Camusso, nel corso della relazione introduttiva al Comitato Direttivo Nazionale.

(ASI)“Il popolo e il mondo della disabilità sono migliori di quanto crede Sacconi. Sostenere che il calo del 20% delle richieste per pensioni di invalidità sia imputabile ad una platea di ‘imbroglioni’, di falsi invalidi, è assolutamente vergognoso”.

(ASI) Dopo i nuovi cedimenti registrati a Pompei, oggi l'opposizione si è scatenata contro il Ministro dei Beni Culturali, Sandro Bondi.

(ASI) In seguito alle dure critiche del PD, rivolte a Berlusconi e al suo governo, a causa dei contenuti, riferiti alla sua politica,  che sono emersi dalle pubblicazioni di Wikileaks, il PDL, dopo le parole di fiducia rivolte ieri, durante vertice OCSE, da Hilary Clinton verso l'Italia, il partito del Popolo della Libertà parte al contrattacco a difesa di Berlusconi .

(ASI) “L’approvazione della riforma dell’Università è un altro obiettivo raggiunto dal governo del fare. E’ la dimostrazione che l’esecutivo prosegue nella sua azione riformatrice, mantenendo gli impegni presi con gli italiani."

(ASI) "Non avrete tempo per far diventare questa riforma, fatta solo di alibi e slogan, una legge e l'arroganza che usate per approvarla e' l'ultimo atto di debolezza di una maggioranza senza muscoli che a tempo scaduto prova a imporla"- ha affermato il capogruppo Pd alla camera, Dario Franceschini, nella dichiarazione di voto sul ddl Gelmini.

(ASI) "Se in Italia fosse sorta un’opposizione credibile e una sinistra riformista, essa avrebbe collaborato e non osteggiato l’approvazione della riforma dell’Universita’, una riforma che favorisce innanzitutto i giovani meritevoli delle classi sociali piu’ deboli."

(ASI)  Donata Lenzi della presidenza del Pd nell’Aula della Camera all’inizio della seduta sulla riforma dell’Università ha detto: “Prendere in considerazione la possibilità che gli studenti si avvicinino alla Camera per esprimere liberamente e pacificamente il loro dissenso sulla cosiddetta riforma dell’Università.

(ASI) Che la politica estera di Berlusconi volta a crearsi un’indipendenza energetica non sia gradita ai potentati economici è evidente. A conferma di ciò è interessante sapere cosa pensa il Sottosegretario agli Esteri Boniver che su questa questione ha dichiarato. “Berlusconi difende gli interessi energetici del Paese.

Agenzia Stampa Italia: Giornale A.S.I. - Supplemento Quotidiano di "TifoGrifo" Registrazione N° 33/2002 Albo dei Periodici del Tribunale di Perugia 24/9/2002 autorizzato il 30/7/2009 - Iscrizione Registro Operatori della Comunicazione N° 21374 - Partita IVA: 03125390546 - Iscritta al registro delle imprese di Perugia C.C.I.A.A. Nr. Rea PG 273151
Realizzazione sito web Eptaweb - Copyright © 2010-2021 www.agenziastampaitalia.it. Tutti i diritti sono riservati.