Locandina 25.09(ASI)  UXU,Amsi,Co-mai ,UMEM; Al meno una proposta concreta per ogni candidato ,la gente vuole concretezza e risultati e non solo promesse.

Con queste parole il Movimento Uniti per Unire , l'associazione medici di origine straniera in Italia(Amsi), La Comunità del mondo arabo in Italia(Co-mai) e l'unione medica euro mediterranea(UMEM) si augurano che i candidati alle prossime amministrative di Roma e nelle altre città si concentrino su poche proposte utili alla popolazione e auspica loro di non elencare centinaia di promesse sapendo già in partenza l' impossibilità di realizzarle creando delusione tra la popolazione. Il Movimento Uniti per Unire come in tutte le competenze elettorali promuove un confronto con candidati dei vari partiti politici scegliendo alcuni argomenti su cui avviare il dibattito e avanzare almeno una proposta da parte dei candidati che si impegnano a realizzarla.

Gli argomenti del dibattito che riguardano i comuni ed i municipi;

-Sanità, politiche sociali e Salute Globale

-Integrazione e inclusione sociale

-Il Multiculturalismo in Italia ha fallito come in altri paesi europei?

-Centri d'ascolto Anti-Violenza

-Sicurezza e cittadinanza Globale

-Mediazione Culturale

-Istruzione e scuole

-Gemellaggi e cooperazione internazionale

-Dialogo e rispetto reciproco religioso e culturale

-Formazione professionale

Invitiamo tutti i candidati che fanno parte, collaborano o interessati di instaurare confronti con le nostri associazioni di comunicare la loro disponibilità a partecipare per il confronto-dibattito su Zoom il 25.09 dalle ore 15.30

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

"Esprimiamo un in bocca al lupo a tutti i candidati e candidate senza nessun schieramento partitico come sempre e da quando è iniziata la nostra missione nel 2000 con l'Amsi. Ci auguriamo che prevalga il confronto sulle idee e le competenze per consentire a chi vuole fare politica attiva di realizzare le sue proposte e sogni. lo diciamo sia per i candidati italiani che di origine straniera anche perché la gente ha poca fiducia nella politica e crede che tra i numerosi candidati e liste correlati ai candidati sindaci (veramente tanti) alla fine vengono eletti pochi e solo chi è appoggiato veramente dai partiti politici. Così si perde un'altra occasione storica di cambiamento e innovazione nella politica e aumentare la fiducia e la volontà di fare politica da parte dei cittadini e professionisti . " Il nostro Movimento dopo il grande successo della conferenza internazionale del 11 Settembre presenterà nei prossimi giorni i dipartimenti(quasi 40 ) e le Commissioni professionali(più di 25) e istituirà un comitato politico per avviare un confronto politico con tutti i partiti in modo costruttivo ,trasparente ,indipendente e senza ambiguità" cosi dichiara il Presidente del Movimento Uniti per Unire e Amsi Foad Aodi