(ASI) Roma - "Tutelare il comparto ittico nazionale. La riduzione costante delle giornate di pesca penalizza i nostri pescatori da una parte e, dall'altra, favorisce la concorrenza sleale di chi non è soggetto alle restrizioni imposte dall'Ue.
Abbiamo presentato una risoluzione alla Camera affinché la commissione Agricoltura e Pesca avvii subito gli opportuni approfondimenti, anche da un punto di vista economico e scientifico, con gli enti di ricerca e il settore rispetto ad una questione che sta mettendo a dura prova l'intero comparto ormai annientato dalle normative europee. Occorre una soluzione di buonsenso, che modifichi e riequilibri quanto attualmente previsto dai regolamenti Ue". 
 
Così il deputato Lorenzo Viviani, capogruppo Lega in commissione Agricoltura della Camera e capo dipartimento Pesca del partito.