(ASI) Venezia  – “Riserviamo un locale per la droga fa il paio con abbracciamo un cinese! Proporre una “stanza del buco” non è una provocazione ma una sciocchezza. Se il Pd di Venezia pensa che ai tossicodipendenti serva un locale dove poter assumere droghe significa che, ancora una volta, è fuori dalla realtà e, ancor peggio, lancia il messaggio che bisogna legalizzare la droga.                                                                                                                                                                                       
La droga è morte per cui l’uso di queste sostanze non va agevolata con stanze o spazi, per giunta messi a disposizione dall’amministrazione comunale. Noi continueremo nella lotta allo spaccio, al consumo e a tutelare soprattutto i nostri giovani sia con controlli da parte della polizia locale che, come ha ben detto il Vice Sindaco Andrea Tomaello, investendo nello sport, nella musica e nella cultura”. 
 
Così in una nota il deputato veneziano della Lega Alex Bazzaro, consigliere comunale a Venezia.