(ASI) “Fratelli d’Italia non accetta lezioni dai coniugi Mastella, esempio di trasformismo e veri inventori dei ribaltoni”.

 

Siamo abituati a stare sempre dalla stessa parte, al contrario di chi si fa eleggere in un partito che gli elettori hanno collocato all’opposizione e poi per chissà quale interesse (di certo non per il bene della Nazione) decide di sostenere una maggioranza, quella giallorossa, che è ormai arrivata al capolinea. La degna fine politica dei Mastella è quella di essersi ridotti a fare la stampella dell’antipolitica dei Grillini. D’altronde il Movimento Cinque Stelle, insieme al Pd, pur di rimanere attaccato alle poltrone, è divenuto degno alleato dei Mastella” conclude Cirielli.