(ASI) “Serve che sull’emergenza Covid e sulle spese fatte in fase di emergenza Covid indaghi una commissione di inchiesta parlamentare – lo dice Fiammetta Modena, senatrice di Forza Italia e membro della commissione giustizia di Palazzo Madama - siamo stanchi di dover assistere in televisione e sui giornali a mille inchieste diverse sugli acquisti fuori gara e irregolari che sarebbero stati perpetrati ai danni dello Stato.

Il commissario Domenico Arcuri – aggiunge Modena- venga in commissione e in Parlamento a spiegare il perché di determinate operazioni finanziarie, che a leggere talune inchieste giornalistiche sarebbero degno dell’attenzione della Magistratura ordinaria.

Non si può continuare a far finta di nulla o ignorando che il problema esiste. Se è tutto regolare, ARCURI e la sua squadra lo dimostrino nei fatti. Se invece ce qualcosa di poco chiaro allora Arcuri venga chiamato a risponderne.

Non si può tollerare che nelle operazioni di vendita di siringhe e mascherine ci siano, se è vero come si legge, società he fino a qualche giorno prima della pandemia avevano visure catastali risibili per poche migliaia di euro.

 Chi ha fatto bene venga premiato – conclude Fiammetta Modena -ma chi ha commesso dei reati venga perseguito per legge, a prescindere da eventuali scudi amministrativi che il Governo avrebbe immaginato per la gestione commissariale”.