(ASI) Roma. – “Dopo che per mesi Anpal è stata ostaggio dei litigi tra Parisi e il ministro Catalfo che hanno paralizzato l’agenzia con ripercussioni pesantissime per il mondo del lavoro, oggi apprendiamo l’approvazione da parte del cda del nuovo piano industriale.

Salta all’occhio, però, il voto negativo dell’assessore al lavoro del Lazio Di Berardino. Non vorremmo che per l’ennesima volta i giochi di poltrone la facciano da padrone e che nel Lazio e in Anpal si stia giocando una partita che esula con il lavoro e che anzi andrebbe solo a scapito di milioni di persone. Visto il delicato momento economico che il nostro Paese sta attraversando non possiamo permetterci ulteriori passi falsi. Per questo chiediamo che il presidente Parisi riferisca in Commissione e sciolga qualsiasi dubbio su possibili tensioni che rallenterebbero ulteriormente i lavori di Anpal”. Lo dichiara il deputato della Lega Claudio Durigon.